Rassegna Stampa

Garcia 'blinda' Nainggolan: "Conto su di lui il prossimo anno"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-06-2015 - Ore 18:22

|
Garcia 'blinda' Nainggolan:

REPUBBLICA.IT - MONTI/PINCI - Anche se la situazione è abbastanza complicata, il tecnico francese spera di riavere il centrocampista belga ancora al centro di discussioni con il Cagliari per il passaggio a titolo definitivo. "E' una forza della natura. E' come Verratti nel PSG o Vidal nella Juve. Ha 27 anni e tanto talento ancora da esprimere" La tensione cresce a ogni ora. 'Nainggolan e la Roma' è una telenovela destinata ad avvicinarsi all'ultima puntata, fissata per il 25 giugno alle 19, quando avverrà la chiusura definitiva delle comproprietà. L'epilogo, però, è ancora tutt'altro che scontato con Rudi Garcia che, dalla Francia, sembra quasi mandare un messaggio ai suoi dirigenti: "Conto molto su di lui per la prossima stagione, è un leader".

RILANCIO PER NAINGGOLAN - Un nuovo capitolo della vicenda Nainggolan è andato in scena a Milano nelle ultime ore: Sabatini era partito martedì pomeriggio in aereo per raggiungere l'hotel Visconti nel capolouogo lombardo. In agenda un appuntamento con il Cagliari per discutere del riscatto della seconda metà del belga. Il vertice di mercato martedì a pranzo con il presidente all'hotel de Russie, era stato utile per un via libera al rilancio, specie dopo le parole dello stesso Pallotta in conferenza stampa. Via libera, che è arrivato puntuale: la Roma adesso mette sul piatto quasi 17 milioni per la metà di Nainggolan, senza ulteriori contropartite tecniche. "Parti più vicine", l'eco milanese, ma ancora non basta. Nel pomeriggio anche il ds degli isolani, Capozucca - fin qui generoso di uscite pubbliche sul mediano - ha cucito la bocca: "Sulla vicenda nessun commento". Il segno che la partita è entrata forse nelle battute decisive. Alla finestra resta sempre la Juventus: da ambienti vicini alla trattativa emerge che andare alle buste rischierebbe di portare in netto vantaggio proprio il club di Marotta. Per questo la Roma sta tentando di affrettare i tempi e stringere, anticipando il 25 giugno, quando ogni discorso - in un senso o nell'altro - è destinato a chiudersi.

GARCIA SI COCCOLA IL NINJA: "E' UN LEADER" - E se sembra essere già entrato nell'ottica dei saluti a Gervinho, Rudi Garcia, non vuole proprio fare a meno del suo miglior centrocampista per rendimento stagionale. Il francese si coccola Nainggolan, quasi a voler mandare un messaggio al ds Sabatini: "E' uno su cui conto molto per il prossimo anno - dice in un'intervista a France Football - E' molto generoso, potente fisicamente. In campo mette sempre intensità, è una vera forza della natura con una mentalità eccezionale e il carattere del vincente". "Leader", lo definisce il francese, che poi aggiunge: "Parliamo di un giocatore completo, box to box, con a fianco uno più lento ma più riflessivo alla De Rossi crea la coppia perfetta". Mai si era spinto a tanti complimenti per un suo calciatore. Rudi Garcia spera di avere a breve la notizia della chiusura ufficiale delle trattative, per poter finalmente tirare un sospiro di sollievo e iniziare a fare i conti per il prossimo anno: "Ha 27 anni, molta gente lo scopre soltanto oggi. Ha ancora molto tanto talento da esprimere". Lui - questo Sabatini&co. lo sanno - vuole continuare a farlo con la maglia giallorossa.

PORTIERE BEGOVIC A UN PASSO, ORA BERTOLACCI - Per la porta la Roma ha fatto la propria scelta: i giallorossi sono pronti a chiudere per Asmir Begovic, portiere bosniaco con passaporto inglese e contratto con lo Stoke in scadenza tra un anno. In realtà però restano piccoli problemi, che club e calciatore proveranno a sistemare, vista la volontà del ragazzo di provare un'esperienza in Champions e in Italia. Chi, invece, non è ancora pienamente entrato nell'idea di muovere verso Trigoria è Andrea Bertolacci. Nel pomeriggio Walter Sabatini incontrerà il Genoa per definire i dettagli della trattativa: 6 i milioni che ruotano intorno all'affare (che potrebbe essere integrato con il nome dello spagnolo Iago Falque). Il centrocampista, a metà tra Genoa e Roma, vorrebbe pianificare il suo futuro solamente dai prossimi giorni quando, insieme all'agente Lucci, stabilirà il piano di azione: non ha mai negato di essere particolarmente sensibile alla suggestione Milan, ma i giallorossi hanno una corsia preferenziale con il club di Preziosi.

Fonte: REPUBBLICA.IT - MONTI/PINCI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom