Rassegna Stampa

Garcia conta un uomo in più

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-01-2015 - Ore 07:45

|
Garcia conta un uomo in più

Rudi Garcia ha vinto il derby lo scorso settembre perché la sua Roma ha giocato meglio della Lazio di Vlado Petkovic; perché Balzaretti hatrovato una rete storica; perché Gervinho ha spaccato la partita e perché Totti si è piazzato tra lelineeehaimbucatopallonia destraesinistrapergliinserimenti di tutti i suoi compagni. Ma soprattuttoperché,iltecnicofrancese,ha voluto stoppare quella che, all’epoca era la fonte di gioco più assillante della Lazio, ovvero Antonio Candreva. A più di un anno didistanza(coninmezzounderbyfinito0-0soprattuttoperlavogliadinonperderlodapartedella Lazio, diventata di Reja in corso d’opera, che aveva ammesso la sua inferiorità e aveva scelto una tatticamoltoattendista)Rudisiritrovadavantiun’altra“bomba”da disinnescare,chestavoltasichiama Felipe Anderson. All’epoca è stato Florenzi a correre dietro Candreva, stavolta è facile pensarecheglitocchilostessocompito dasvolgeresulbrasiliano.Iltuttofaredi Garcia partiràcome attaccante esterno e dovrà sbattersi nelle due fasi e sulle due fasce: tampone e miccia. L’altro attaccante,inassenzadiGervinho,dovràessereIturbe,chahapiùomeno la velocità dell’ivoriano e sa stare su entrambe le corsie. In mezzo Totti ad accendere gli esterni.Questointeoria,vistoche Garcia ha ancora qualche giorno per studiare e valutare la condizionefisica del capitano, apparso aUdinenonaltopdellacondizione.Francesco,ochiperlui,dovrà togliere spazio a Biglia o, dall’argentino,farsicorreredietro,eaiutare la squadra nel possesso. Come sempre, insomma. L’opzione Destro c’è, non va scartata (Ljajic ancora si sta allenando a parte e sulsuorecuperoalcentopercentononcisonocertezze),maconla presenza di Mattia, la Roma dovrà cambiare modo di giocare. Il posto di Totti, in questo caso, sarebbe di Pjanic, centrocampista e trequartista.

Fonte: IL MESSAGGERO - ANGELONI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom