Rassegna Stampa

GARCIA: “Dimostrata la nostra forza”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-02-2014 - Ore 07:50

|
GARCIA: “Dimostrata la nostra forza”

Torna la vittoria, torna a segnare Destro e tornano i cori contro i napoletani, anche senza le due curve. In un Olimpico semivuoto la squadra di Garcia (che alla viglia aveva parlato di «lupi incazzati») si rialza dopo il ko del San Paolo proprio grazie a una doppietta dell’attaccante più discusso in settimana.

Una vittoria che permette alla Roma di restare in scia della Juve, di tenere a distanza il Napoli e che fa sbottare Garcia: «Dopo la sconfitta di mercoledì ho visto una mancanza di rispetto, ma la verità si è vista in campo. La Roma è seconda, ha una difesa di ferro e dei numeri incredibili con una partita in meno da giocare. Abbiamo dimostrato di essere forti e Destro ha dimostrato di essere un grande attaccante. La mia fiducia nella squadra è totale». «Sono contento perché fare gol per me è importantissimo ma la squadra ha anche vinto, quindi è una giornata perfetta», gongola finalmente sereno Destro aspramente criticato in settimana: «Ma io non sto a sentire nessuno e cerco sempre di fare il mio meglio. La maglietta tolta e l’ammonizione? No, Garcia non mi ha detto niente…».

In gol anche Pjanic (4ª re- te, record in giallorosso): «Blindare il secondo posto? Sì, ma pensiamo anche a riprendere la Juve». A far rumore però sono stati ancora i cori antinapoletani intonati stavolta dal Distinto Sud e applauditi dalle tribune. Un atto di protesta che potrebbe costare un’ulteriore squalifica. All’esterno dell’Olimpico invece sono stati esposti due striscioni con scritto: «Meglio una curva chiusa che una curva ammaestrata» e «Bossi, Maroni e Salvini: quando la discriminazione porta quattrini». «È una situazione grottesca – ha detto il dg Baldissoni e per colpa di altri ora non risultiamo credi- bili. Noi non facciamo mai polemiche, ma pretendiamo risposte urgenti». Domani l’Alta Corte Federale riesaminerà di nuovo il ricorso della Roma: «Incontreremo tutta l’alta corte, perché il giu- dice di primo grado non motivò il rigetto».

Le possibilità di riaprire le curve contro l’Inter però sono ridotte al lumicino. Più concrete, dopo il ko della Fiorentina ora lontana 10 punti, quelle di Totti e compagni di qualificarsi in Champions. Da valutare le condizioni di Maicon, che ha accusato un problema ai flessori della coscia sinistra da valutare nelle prossime 48 ore. Solo una botta al fianco, invece, per Benatia.

Fonte: Leggo – Balzani

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom