Rassegna Stampa

Garcia dribbla i paparazzi risate con Giusti

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-01-2016 - Ore 09:29

|
Garcia dribbla i paparazzi risate con Giusti

IL MESSAGGERO - RINAUDO - Super Max Giusti colpisce ancora. In attesa di sbarcare nella città dei fiori, per la sua attesissima partecipazione al Dopofestival di Sanremo con Nicola Savino e la Gialappa's, lo showman romano torna sul palcoscenico con lo spettacolo "Pezzi da 90", che ieri sera ha debuttato nel teatro di piazza Gentile da Fabriano di fronte a un parterre d'eccezione. Su tutti, i più fotografati dai paparazzi:Rudi Garcia Francesca Brienza, coppia glam che "dribbla" le domande e punta dritta in platea. Mentre il foyer è in gran fermento, nel backstage Giusti in totale relax ripassa la scaletta che lo vede impegnato in una girandola di monologhi, aneddoti e segreti sul mondo della tv, ma anche in storiche e nuove imitazioni, da Biagio Antonacci a Terence Hill al Vigile del quartiere a luci rosse di Roma, da Ligabue a Vasco Rossi, e poi si confronta con la moglie per capire se andare a cena con gli invitati dopo il debutto o se concedersi uno spuntino a casa. «Andavo regolarmente al ristorante dopo ogni prima, ma ad un certo punto la saggezza mi ha illuminato - confessa Giusti con la sua proverbiale ironia, poco prima di salire sul palco - e ho capito che dovevo porre un freno a questa prassi perché su di me ha lo stesso effetto devastante di una droga, dato che se mangio primo, secondo e dolce a tarda notte mi appaiono in ordine: Bruno Vespa con il plastico e Magalli che balla la Macarena». Battute fulminanti che spiazzano perfino i componenti del suo staff provocando l'ilarità generale. Ed è proprio durante lo show in pillole improvvisato per pochi intimi nei camerini che Giusti si lascia sfuggire un commento sul Dopofestival: «Probabilmente lo spirito irriverente di “Pezzi da 90” sarà la chiave che andrà a contraddistinguere la mia presenza a Sanremo. Ma per ora non ci penso, visto che mi aspetta una serata da urlo con il mio fedele pubblico e tanti amici che, sono certo, riconoscerò in prima fila»..
La platea gremitissima infatti non delude le sue aspettative. Sono numerosi i personaggi che dopo la lunghissima fila al botteghino, prendono posto nelle poltroncine rosse. Una parata di big per Giusti, tra i primi ad arrivare eccoMarco Giallini,Lillo Greg con le rispettive consorti Tiziana Nicoletta, Andrea Perroni raggiunti poco dopo da Nicola Pietrangeli, Federico Zampaglione,Massimo Bagnato, Massimo Di Cataldo. In platea si scatenano negli applausi anche Giulia Luzi ed Elena Di Cioccio, Gioia Marzocchi, Corrado Formigli, Stefano Fresi eSavino Zaba

Fonte: IL MESSAGGERO - RINAUDO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom