Rassegna Stampa

Garcia, fiducia e scommesse «Soldi sui cavalli non sul titolo»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-10-2015 - Ore 06:50

|
Garcia, fiducia e scommesse «Soldi sui cavalli non sul titolo»

GAZZETTA DELLO SPORT - CECCHINI - Buone notizie almeno per tre. In ordine di «tempeste»: Garcia, Dzeko e la società. L’allenatore è apparso scosso dalle critiche del dopo Bate, senza contare che pure la fidanzata Francesca Brienza, giornalista del canale tematico, ha preso un «warning» per le sue esternazioni tecnico-sentimentali. Ma un lungo colloquio col d.s. Sabatini – che martedì era sceso nello spogliatoio addirittura nell’intervallo – ha rassicurato, il francese invitato a tenere duro anche nelle sue intuizioni tattiche di inizio stagione, a partire da Florenzi terzino. A tutti quelli che lo hanno rincuorato, infatti, l’allenatore ha detto: «Io non mollo». Poi, a margine della presentazione della partnership tra la Roma e la Sisal Matchpoint, a chi gli chiede se scommetterebbe 50 centesimi sulla vittoria dello scudetto, replica sorridendo: «Anche in Francia non si può scommettere sul calcio, allora forse inizierò a scommettere sui cavalli». 
DZEKO e salah acquistati Ottime notizie anche sul fronte di Dzeko (che nel bilancio risulta non più in prestito ma già acquistato, come Salah e Iago Falque), la cui distorsione al ginocchio destro fa rapidi progressi. Possibile che ci sia in Bosnia-Galles del 10 ottobre, per cui ha ricevuto la preconvocazione. 
sale il fatturato L’ultimo sorriso invece è per il club, che nel cda di ieri ha approvato la semestrale. Il fatturato risulta in aumento di circa 52 milioni (180 il totale), ma si è deciso di non puntare al pareggio di bilancio nell’immediato e per questo si è deliberato di continuare a investire. Per tale ragione i costi di esercizio risultano in aumento di quasi 40 milioni, mentre il bilancio nel suo complesso denuncia un «rosso» di circa 41 milioni. Segnalati gli introiti Champions pari a 52 milioni e le plusvalenze registrare dal mercato a 38 milioni, c’è ottimismo sul fatto che a giugno il bilancio possa essere chiuso in pareggio e le perdite ad una cifra inferiore ai trenta milioni, così come richiesto dal «financial fair play» della Uefa. Titoli di coda sulla notizia della possibile partnership della Roma con un club polacco. Storie di calcio del Terzo Millennio 

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - CECCHINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom