Rassegna Stampa

Garcia già pazzo di Dzeko ma la Roma deve vendere

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 03-07-2015 - Ore 05:53

|
Garcia già pazzo di Dzeko ma la Roma deve vendere

GAZZETTA DELLO SPORT - CECCHINI - A Trigoria il tecnico parla ai collaboratori del centravanti, mentre la dirigenza tenta anche Mitrovic. Occorre però un poker di uscite - Corretti o sbagliati che siano, oggi Rudi Garcia controllerà i compiti a casa. Nella scuola di belle speranze chiamata Roma, infatti, è in programma la prima riunione dello staff tecnico, con grande curiosità per le novità in arrivo soprattutto sul fronte della preparazione e dello staff medico. Ovvio però che l’attenzione è tutta concentrata sul mercato, col d.s. Walter Sabatini giunto ieri sera a Milano per le trattative. In effetti non facili, visto che sul fronte delle uscite – a questo punto del marcato – pensava di essere più avanti. 
DZEKO e HIGUAIN Certo, i riflettori sono presi tutti dall’affare Dzeko, con lo stesso Garcia che, raccontano a Trigoria, parla sempre di lui e come potrà impiegarlo. Certo, fra quadriennale (da circa 35 milioni lordi) e cartellino, l’investimento sarebbe pesante, quindi da valutare bene. Nota: si è sparsa voce di un sondaggio per Higuain, a cui il Napoli avrebbe risposto: 60 milioni più Romagnoli, ma la Roma smentisce. 
MITROVIC E IL PAPÀ In ogni caso tutti sperano che possano arrivare presto offerte concrete per Gervinho (si sonda soprattutto il mondo arabo e Cina); Doumbia (stessi obiettivi, ma con tutta probabilità dovrà essere ceduto solo in prestito); Destro (che tornerà nella notte tra oggi e domani, quando avrà un colloquio con la dirigenza che si spera spiani la strada al trasferimento al Monaco) e Ljajic (che comunque potrebbe anche restare, in caso di offerte poco convincenti). Se il poker salutasse, i contatti diretti col papà di Mitrovic (Anderlecht) rendono possibile l’acquisto per 15 milioni del talentuoso attaccante serbo, anche se la concorrenza del Porto è forte. 
holebas ed eredi D’altronde le spese da fare sono parecchie, e la buona notizia che è stato ufficializzato il passaggio di Holebas al Watford per 2,5 milioni (più 0,5 di bonus). meglio così, perché restano calde le piste per Baba (Augsburg: ma chiedono 15 milioni e c’è anche il Chelsea sopra) e Masuaku (Olympiacos: 8 milioni la domanda). Non si perde di vista neppure Lazaar (Palermo), anche se intriga meno. 
IDEA RULLI Non basta. Il lavoro è a tutto tondo, perché Sabatini ha contattato anche il 23enne portiere Geronimo Rulli (Real Sociedad). Il cartellino è di proprietà di un fondo uruguaiano (e non solo) che lo venderebbe solo per una ventina di milioni, ma lo potrebbe dare in prestito oneroso. Rulli però accetterebbe il trasferimento solo per essere titolare, cosa che la Roma non può assicurargli. Più facile allora che vada al Siviglia, che lo vuole. Intanto è stato definito l’accordo per due baby talenti dello Spezia, Umar Sadiq e Abdullahi Nura, entrambi classe 1997. Arriveranno in prestito (cumulativo) per 0,5 milioni con riscatto per 2,5 milioni. Titoli di coda sul Korona Kielce, club polacco di Serie A in predicato di diventare satellite della Roma. Il presidente ha detto: «Attendiamo una delegazione della Roma tra due settimane». Se son rose, fioriranno 

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - CECCHINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom