Rassegna Stampa

Garcia: "Girone ok, i tifosi ci aiutino con la Juventus"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-08-2015 - Ore 08:37

|
Garcia:

LA REPUBBLICA - FERRAZZA - Un anno fa le reazioni furono diverse. La Roma pescò un girone di ferro, condannata già prima di scendere in campo dalla forza di squadre come Bayern Monaco, City e Cska Mosca. Adesso il sorteggio del girone di Champions è stato benevolo (Barcellona, Bayer Leverkusen, Bate Borisov). «Dietro agli spagnoli, che sono i campioni in carica, mi sembra un girone aperto — non nasconde il sollievo, Garcia— sarà un piacere per i nostri vedere subito il Barcellona all’Olimpico (gara d’esordio il 16 settembre) e cercheremo di fare meglio rispetto all’amichevole di agosto (persa 3-0 ndc)». Il tecnico a Roma Radio è abbastanza fiducioso rispetto a un sorteggio che poteva regalare insidie maggiori. «Il Bate lo conosco, ci ho giocato con il Lille perdendo in casa 3-1 e vincendo da loro 2-0 (la gara in Bielorussia è il 29 settembre ndc). È una squadra che prende punti alle grandi, ricordo che ha vinto col Bayern. Il Leverkusen? Le tedesche sono sempre squadre di qualità. Abbiamo avuto il vantaggio di aver pescato loro dalla seconda urna, per evitare Wolfsburg e Monchengladbach». E il club di Voeller ha appena eliminato la Lazio nell’ultima fase del preliminare Champions, con il destino che ha deciso poi di metterlo sulla strada della Roma.

Ma in queste ore, più che l’Europa, nella testa di Garcia c’èla sfida con la Juventus. «C’è ancora da lavorare, ma sarà una grande partita. Voglio dire ai tifosi che abbiamo bisogno di loro: se giocheremo insieme, avremo possibilità in più di vincere. La Sud sa quanto la stimo, sono il cuoredella tifoseria,magari possono spostareleloro cose, illoro sostegno sarebbe per noi fondamentale». Festeggia le 100 gara da capitano, De Rossi, che a LaRoma24.it ha espressola sua soddisfazione per il traguardo raggiunto. «E’ sorprendente, non le avevo contate. È un orgoglio e spero di poter presto condividere una gioia immensa».

Fonte: La Repubblica - F.Ferrazza

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom