Rassegna Stampa

Garcia Il gol di De Rossi era buono

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 14-12-2015 - Ore 07:20

|
Garcia Il gol di De Rossi era buono

CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI - Gli ottimisti dalla trasferta napoletana riportano a casa il punto, buono per la classifica, e la porta inviolata per la seconda partita consecutiva dopo quella di mercoledì scorso contro il Bate Borisov in Champions League. I pessimisti, al contrario, la prestazione da provinciale contro una squadra, il Napoli, che è sembrata più organizzata, e che è stata certificata dai tiri nella porta di Reina: zero. 
Alla Roma non succedeva dal 2008, contro la Juventus. Rudi Garcia fa sicuramente parte della prima categoria. «Al San Paolo è sempre complicato - le sue parole a fine gara - ci hanno perso Juventus, Inter e Fiorentina. Siamo partiti bene, nel primo tempo siamo stati interessanti dal punto di vista offensivo e gli avversari non hanno avuto occasioni pericolose. Nel secondo lo siamo stati un po’ meno. Zero tiri? Abbiamo tirato di testa nella ripresa, era possibile anche vincerla questa partita». 
Il riferimento è al gol annullato a De Rossi da Rizzoli, su segnalazione del guardalinee, perché la palla crossata da Ruediger aveva oltrepassato la linea di fondo. Un dubbio che non è stato chiarito nemmeno dalle immagini televisive. «Quando Ruediger fa il cross la palla è dentro, poi non è sicuro che sia uscita. Io dico che è dentro, deve oltrepassare completamente la linea. Chi può dire se sia uscita o no? Rispetto la decisione del guardalinee, ma non si può dire che la palla sia fuori al 100%, c’erano 16 telecamere a riprendere la partita e nemmeno una sulla linea di fondo?». 
La Roma è scivolata a sette punti dall’Inter capolista ma nella sua classifica personale Garcia considera questo gol annullato al pari delle gare di Bologna e Torino, dove la Roma si è sentita penalizzata. «Ci mancano 4 punti, nessuno ce li ridarà. E questa non è colpa nostra. Mancano ancora tante giornate e c’è tempo per tornare ancora più in alto in classifica. L’autostima c’è, sappiamo di avere qualità. Abbiamo dimostrato grinta e di saper difendere: il nostro portiere è stato bravo e anche i nostri difensori, a volte criticati. Abbiamo visto una Roma ben organizzata, era difficile contro uno dei primi attacchi del campionato». 

Fonte: CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom