Rassegna Stampa

Garcia non faccia gli errori di Allegri

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 06-12-2014 - Ore 13:45

|
Garcia non faccia gli errori di Allegri

“Il segnale lo aveva dato Massimiliano Allegri un paio di giorni prima della super sfida contro la Fiorentina, una delle più delicate della stagione anche dal punto di vista emotivo: fuori Tevez, lui unico insostituibile, fuori Morata, giovane emergente e straripante quando può giocare, fuori Giovinco, che non ha mai deluso quando è stato chiamato in causa, e dentro il giovane Coman.” scrive Alberto Della Palma sul Corrriere dello Sport. La Juve in questo modo “ha smarrito la sua rabbia, la sua forza fisica e tutte le sue qualità offensive: a tratti ha dato quasi l’impressione di voler attendere la fine della partita limitando i danni, infastidita che tra lei e il passaggio del turno in Europa ci fosse una partita di campionato”.

Quando Allegri si è accorto che forse si era sbagliato e ha chiesto aiuto a Tevez, ormai era troppo tardi. L’argentino non è quasi mai entrato nella contesa e, comunque, si è adeguato al ritmo e alla mentalità dei compagni.

“Oggi la Roma ha la possibilità di avvicinare la Juventus e metterle di nuovo pressione. Affronterà il Sassuolo di un ex che non ha il dente avvelenato, Eusebio Di Francesco, ma che se la gioca sempre a viso aperto. Il tecnico giallorosso non dovrà commettere l’errore di Allegri ma, invece, scegliere i migliori e togliere il pensiero del Manchester City dalla propria testa e da quella della sua squadra: un passo alla volta, qui c’è in ballo lo scudetto e non è il caso di fare regali. Per pensare ad Aguero c’è tempo”.

Fonte: corsport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom