Rassegna Stampa

GARCIA: "Totti? Aspettiamo l'esito dell'allenamento di oggi. Domani undici lupi. Alla Juve ci penserò il 6 gennaio" FOTO

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-12-2013 - Ore 21:20

|
GARCIA:

Dopo 4 pareggi consecutivi la Roma è attesa domani nel lunch match contro la Fiorentina per ritrovare quel successo che manca ormai da troppo tempo. Il tecnico Rudi Garcia dovrà fare a meno del Capitano, anche se la sua condizione sembra finalmente recuperata, e di Balzaratti. In attacco la scleta ricade dunque su uno tra Borriello Destro e Ljajic, con Florenzi e Gervinho titolari inamovibili. Presente anche James Pallotta sbarcato ieri nella Capitale. Durante la conferenza simpatico siparietto tra il tecnico e il Presidente Queste le parole del tecnico francese in conferenza stampa:

A Bergamo un'ora regalta agli avversari?

Quando faccio uno scelta di solito è sempre una buona scelta. Noi dobbiamo giocare bene e farlo come abbiamo fatto nell'ultima mezz'ora.

Pericolo fuga Juventus? Costretti a vincere contro la Fiorentina?

Quello che importa è il risultato dlela Roma non dobbiamo guardare gli altri. Quando vinciamo andiamo avanti ed è questo quello che vogliamo

Totti?

Con Francesco abbiamo deciso di aspettare questo allenamento per decidere se verrà con noi in panchina

Questa è la Juve che si aspettava?

Non ho niente da dire sulla Juventus. Mi preoccupo di una squadra solo quando arriva la partita.

Gli arbitri italiani sono i migliori del mondo?

Oggi è possibile aiutare di più gli arbitri perché ci sono i video. Io penso che questo sia un buon modo per dargli una mano. Hanno poco tempo per decidere mentre noi possiamo vederlo e rivederlo un episodio. L'esempio che dobbiamo prendere è quello del rugby. Un inizio può essere quello di sapere se la palla è entrata veramente o se è rigore oppure no.

A Bergamo Bradley e Marquinho perchè si sono allenati bene. Ljajic è più motivato questa settimana?

E' normale che nell'allenamento io guardo i calciatori. Però non è il caso di Ljajic e di nessun'altro però io li osservo.

Per me domani conta solo vincere. Siamo imbattuti giochiamo in casa con quasi 50mila tifosi e vedremo 11 lupi sul campo.

Questi quattro pareggi hanno creato un po' di incertezza. Lei è d'accordo?

Siamo una squadra forte è voglio che diamo il meglio per i nostri tifosi. E' l'unica cosa che mi importa, faccio il mio lavoro. Anche se preferisco non giocare bene e vincere ma ci sono dei segnali molto positivi che mostrano come la Roma giochi sempre allo stesso modo dobbiamo solo ritrovare lo smalto e segnare. 

SIPARIETTO TRA IL PRESIDENTE JAMES PALLOTTA (presente in conferenza) CHE SI IMPROVVISA GIORNALISTA E PONE UNA DOMANDA IN INGLESE AL TECNICO: QUANTO TWMPO VUOI SPENDERE SULLA LINEA LATERALE? (RIFERENDOSI ALL'ESPULSIONE) CHE RISPONDE: "MA NON C'E' QUALCHE DOMANDA SUI CINESI O SULLO STADIO?"

Assenza di doppie sedute?

Non serviva in questo momento fare le doppie sedute. Giocare quell'ultima mezz'ora così contro l'Atalanta vuol dire che la squadra sul piano fisico sta molto bene.

Destro ha una possibilità di scendere in campo?

Sabato ha avuto un problema muscolare e a Bergamo non c'era neanche una possibilità di vederlo in campo. Quando un giocatore non si allena da otto mesi ha bisogno di allenarsi. il ginocchio va bene e ora penso che può dare il suo contribbuto alla squadra.

 

Fonte: insideroma.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom