Rassegna Stampa

Gervinho chiamato al doppio impegno

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-01-2014 - Ore 10:07

|
Gervinho chiamato al doppio impegno

Quattro dubbi, cinque considerando il modulo di partenza con cui affrontare il Livorno oggi pomeriggio allo stadio Olimpico. Non si può certo dire che Rudi Garcia, questa volta, non abbia l’imbarazzo della scelta. I 31 punti di differenza che ci sono in classifica con la formazione toscana riducono la possibilità di errore e le scelte del tecnico, nonostante le dichiarazioni della vigilia, saranno inevitabilmente condizionate dalla situazione dei cartellini (Maicon, Florenzi, Nainggolan e Ljajic sono diffidati) e dalla gara di martedì in Coppa Italia contro la Juventus. Quella che scenderà in campo oggi, come rivela Il Corriere della Sera (G. Piacentini), non sarà comunque una Roma 2, piuttosto una Roma 1/bis: in difesa Maicon dovrebbe lasciare il posto a Torosidis, mentre Benatia, Castan e Dodò saranno chiamati agli straordinari. Un’esclusione eccellente ci sarà anche in mezzo al campo, sia se Garcia deciderà di giocare col 4-3-3 sia in caso di passaggio al 4-2-3-1: i due più indiziati alla staffetta sembrano essere Nainggolan e Pjanic. Il primo dovrebbe riposare oggi e il secondo contro la Juventus, con De Rossi e Strootman titolari in entrambe le occasioni. Ma ogni soluzione è aperta. In attacco le maggiori possibilità di rotazione con sei calciatori per tre maglie, compreso Borriello, che però ha poche possibilità di giocare. Nel ballo delle coppie oggi dovrebbe toccare a Ljajic e Destro, che martedì contro la Juventus in Coppa Italia lasceranno il posto a Totti e Florenzi. Il trait d’union sarà Gervinho, che per caratteristiche fisiche e tecniche sembra quello più adatto ad affrontare il doppio impegno.

Fonte: corriere della sera

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom