Rassegna Stampa

Gervinho si difende, Iturbe litiga e una modella picchia Cole

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-07-2015 - Ore 07:47

|
Gervinho si difende, Iturbe litiga e una modella picchia Cole

CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI - Storie di attaccanti e di uomini che si intrecciano, con la Roma sullo sfondo. C’è chi (Destro) è destinato ad andare via, chi potrebbe arrivare (Dzeko) con il compito di rivitalizzare le ambizioni di una piazza rassegnata al ruolo di eterna seconda, chi doveva andare via (Gervinho) ma ha fatto saltare tutto facendo infuriare tifosi e società e chi è in cerca di riscatto (Iturbe) ma continua ad avere comportamenti poco professionali fuori dal campo. 
Ieri è stata una giornata decisiva per il futuro di Mattia Destro: la Roma e il Monaco hanno trovato l’accordo per il passaggio nel Principato dell’attaccante sulla base di 11 milioni di euro, più bonus. Nella tarda serata di ieri Destro, in vacanza in Polinesia con un fuso orario sfavorevole ai fini della trattativa (12 ore di differenza), è stato messo al corrente dell’accordo raggiunto. Oggi il suo agente sarà a Montecarlo per trattare sull’ingaggio e sulla durata del contratto. Resta sempre alla finestra la Fiorentina, che spera che qualcosa vada storto. 
I soldi incassati consentono alla Roma di avere più margine nella trattativa (non facile) per Edin Dzeko. Il nome del bosniaco è rimbalzato nelle radio e sui social network, incontrando il favore dei tifosi che, invece, hanno ormai scaricato Gervinho, reo di aver fatto saltare la trattativa con l’Al-Jazira a causa delle sue richieste esagerate. La società lo cerca da due giorni ma è riuscita a parlare solamente con un suo amico/intermediario, al quale ha fatto sapere che Gervinho dovrà presentarsi al raduno, domenica prossima a Trigoria. Dove non è arrivata la Roma è riuscita France Football, che ha raggiunto il calciatore ad Abidjan. «Non so da dove venga questo genere di informazioni - le parole dell’ivoriano -. È tutto completamente falso, quando firmo per una squadra non mi interessa altro che le questioni sportive». 
Un altro che dovrà dare spiegazioni al suo ritorno è Manuel Iturbe, coinvolto alcuni giorni fa in una rissa durante una partita a calcetto in Paraguay. Difficile stabilire quale circostanza, la partita o la rissa, sia più grave per un calciatore che tra pochi giorni comincerà la stagione più importante della sua carriera. Altro comportamento decisamente border line è quello di Ashley Cole, picchiato da una modella di Playboy in discoteca. Un’estate effervescente. 
Tra le operazioni di mercato concluse ieri ci sono il passaggio di Skorupski all’Empoli e la cessione di Viviani, che sembrava destinato al Palermo, al Verona per 4.5 milioni. Altri 3 milioni circa arriveranno dal Watford, che ha preso Cholevas. Il Milan fa sul serio per Romagnoli: i rossoneri offrono 18 milioni di euro. Non sono i 30 chiesti dalla Roma, ma sono una base di partenza. 

Fonte: CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom