Rassegna Stampa

Gioia e ironia: "Doumbia gol fine del mondo"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 30-04-2015 - Ore 09:36

|
Gioia e ironia:

 "Sta finendo il mondo". La Roma torna a segnare tre gol dopo cinque mesi e uno di questi, addirittura il primo, lo firma Seydou Doumbia. I romanisti, proprio mentre la Lazio strapazza il Parma e rimane davanti, tornano a respirare, almeno fino a domenica prossima. Quando però stando allo stupore che serpeggia sul web giallorossso, "il mondo potrebbe essere già finito. Sono successe troppo cose impensabili".

OSTRICHE E KEBAB - L'ironia la fa da padrone, l'umore romanista, dopo tante delusioni, è finalmente buono, merito del risultato, meno della prestazione, di certo non esaltante, ma arrivano 3 gol ed è l'unica cosa che conta. "In questo momento - scrive Andrea - non possiamo mangiare le ostriche, meglio accontentarci di un onesto kebab". Di questi tempi, a Trigoria come a Reggio Emilia, va fatta di necessità virtù. E allora anche se Doumbia dopo il gol praticamente non si vede, va bene lo stesso. Va bene anche il 4-1-4-1 con Gervinho unica punta proprio quando esce il suo connazionale: "Pensavo di aver visto tutto - scrive su Facebook un tifoso - ma che ci coprissimo sul 2-0 per noi in casa del Sassuolo forse è troppo". "Eh però - la replica di un altro utente - questo passa il convento".

 

 

MOTORINO - Il convento però passa anche un Radja Nainggolan motorino esauribile della squadra da parecchi mesi: piace a tutti il belga, tanto che anche l'attrice Cristiana Capotondi, tifosa della Roma e giocatrice di calcio a  5, pubblica una sua foto e scrive: "E' quello forte, quello col numero 4. Finché c'è lui, c'è la Roma". Poco ad aggiungere, così come c'è poco da aggiungere sul gol di Miralem Pjanic, che chiude i conti e consente alla Roma di rispondere al poker della Lazio. In attesa del Napoli oggi, la Champions sa ancora di derby. E di sfottò, che a volte sfociano nella scaramanzia che diventa previsione, visto il tweet di un tifoso biancoceleste prima dell'inizio delle partite: "Dopo il gol di Podolski, manca solo quello di Doumbia. Poi la Serie A ha resuscitato tutto".

NUOVA VITA - Infatti, quasi un mese dopo Pasqua la Roma torna a segnare 3 gol, l'ultima volta che ne aveva fatti più di 2 mancavano ancora un mese a Natale. Una vita fa, quando una vita ancora non c'era: nelle migliaia di commenti sul web dedicati alla partita di Sassuolo ce n'è uno su Facebook, più tenero di tutti: "L'ultima volta che abbiamo fatto tre gol ero in ospedale, incinta e piena di problemi. Adesso sono sempre in ospedale, ma sono diventata mamma da qualche ora. Mio figlio si chiama Francesco e non c'è neanche bisogno di spiegare perché". Firmato Paola.

Fonte: GASPORT (C. ZUCCHELLI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom