Rassegna Stampa

Giovanissimi Nazionali, Palermo travolto 4-0 “Per lo scudetto ci siamo anche noi”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-06-2014 - Ore 07:46

|
Giovanissimi Nazionali, Palermo travolto 4-0 “Per lo scudetto ci siamo anche noi”

Giovanissimi nazionali della Roma dominano il ritorno degli ottavi di campionato e si guadagnano un posto tra le migliori otto d’Italia. Dopo la sconfitta (2-1) subita a Palermo, l’undici di Coppitelli ieri mattina ha rifilato 4 gol ai siciliani. A Trigoria, il caldo torrido la fa da padrone ma già al 20’ Antonucci sblocca l’incontro. Poco dopo, capitan Marcucci, protagonista, con l’assist, anche in occasione del primo gol, fa 2-0. Si ripeterà nella ripresa, chiudendo lo show con una doppietta.

L’ultimo acuto è di Valeau. Unico episodio negativo, l’espulsione di Scamacca, allontanato al 30’ del primo tempo per gioco violento: «Brutto errore, con quella gomitata ci poteva mettere in difficoltà», il commento del suo allenatore.

 

Nonostante il lungo periodo giocato in inferiorità numerica, la Roma ha continuato a martellare. Un bel segnale in vista delle finali, al via dal 20 giugno, a Chianciano. I giallorossi affronteranno Lazio, Napoli e Juventus, in un girone di fuoco con tre club storicamente rivali. «Abbiamo risposto anche mentalmente — spiega Coppitelli —, perché dovevamo rimontare. Forse la migliore prestazione da quando alleno questi ragazzi, oggi straordinari, il 4-0 non merita commento». Sull’imminente esordio alla Final Eight: «Andiamo per giocarcela con tutti, come possiamo fare».

Da coordinatore del settore giovanile, Bruno Conti chiosa: «Spesso devo ricordare che il fine del mio lavoro è ben altro, però arrivati a questo punto, dobbiamo provare a vincere lo scudetto».

Fonte: gasport (L. Franceschini)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom