Rassegna Stampa

Gol e immagine: Florenzi è un tesoro da blindare

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-09-2014 - Ore 12:10

|
Gol e immagine: Florenzi è un tesoro da blindare

Giocare un buon calcio e avere una bella immagine. Possibilmente vincere. La proprietà bostoniana della Roma non ha mai derogato da questa linea. Lo ha fatto, semmai, in maniere diverse: con più utopia quando il riferimento italiano era Franco Baldini, con più pragmatismo adesso. Il primo posto in classifica e l’eclatante debutto in Champions League si sposano con il profilo di Alessandro Florenzi, bravo in campo contro il Cagliari (un gol e un assist) e perfetto nella «scalata» alla tribuna d’onore dell’Olimpico per andare a baciare la nonna, Aurora, 82 anni, che era andata per la prima volta allo stadio a veder giocare il nipote. Il filmato ha fatto il giro del mondo e contribuito a migliorare l’immagine del calcio italiano e della Roma.

«Il gesto di Florenzi? Davvero molto bello – ha detto il c.t. Antonio Conte in un’intervista al Processo del Lunedì, su RaiSport -. Ho avuto il piacere di conoscere Alessandro è un ragazzo genuino, bravo e pieno di sentimenti sani. A me non è mai capitato di fare un gesto del genere, anche perché facevo pochi gol, resta comunque un bel gesto che deve essere apprezzato. Se lo facesse anche in nazionale? Aspetto un suo gol con la maglia azzurra e, se prima non ha ricevuto un’ammonizione, lo può fare. Una volta gliela concediamo». È intervenuto ai microfoni del Gr Parlamento anche Carlo Tavecchio: «Mi è piaciuto, ben al di là della sanzione che riceverà. Questo è un gesto che tende a riportare la vera etica nello stadio».

Tavecchio ha telefonato a Florenzi, ringraziandolo. Il presidente della Figc, in attesa del giudizio dell’Uefa per le frasi sulle banane, era stato sensibilizzato da Andrea Abodi, presidente della Lega di serie B, a sua volta indirizzato da Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato e tifoso romanista. Oltre alle belle parole è previsto, in tempi non biblici, un incontro tra Florenzi e la dirigenza giallorossa per prolungare e adeguare il suo contratto. L’ex capitano della roma Primavera è legato da un accordo f ino al 2016 da 700mila euro netti a stagione. Poco. In molti, sui social network, hanno chiesto alla Roma di non multare Florenzi per il gesto. È è stato lanciato l’hashtag #nonmultateflorenzi, a cui ha aderito anche Roberto Mancini, l’ex allenatore di Lazio e Manchester City. Intervenire sarà saggio per tener lontani gli ammiratori che, attirati dal rendimento della Roma, si moltiplicano in tutta Europa. Il presidente James Pallotta è intervenuto ieri, via twitter, sui corteggiamenti a Kevin Strootman: «A causa dei continui rumors riportati dalla stampa inglese su Strootman e il Manchester United, vorrei ribadire che Kevin non è sul mercato. La Roma non ha mai preso in considerazione l’eventualità di farlo. La stampa inglese sta sprecando carta, perché Kevin rappresenta un elemento fondamentale per i nostri progetti a lungo termine». La Roma, insomma, non è un hard discount.

Fonte: CORRIERE DELLA SERA - VALDISERRI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom