Rassegna Stampa

Gregori e le minacce: «Voci false, c’è chi mi vuole male»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-01-2016 - Ore 07:05

|
Gregori e le minacce: «Voci false, c’è chi mi vuole male»

GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - «Adesso inizia la mia guerra per capire perché hanno voluto colpirmi. Non ho mai fatto male a nessuno e non ho mai avuto debiti di gioco». Attilio Gregori, ex portiere della Roma (ma anche del Verona, del Genoa e dell’Udinese, con una presenza nell’Under 21), 50 anni, stando a quanto scritto ieri da «Il Messaggero», sarebbe stato minacciato di morte da un boss di Ostia che gli avrebbe prestato 74mila euro per rientrare da debiti di gioco, in particolare videopoker. In alcune intercettazioni, secondo il quotidiano, il boss avrebbe detto: «Se non paghi, tua moglie dovrà fare le cambiali e se non paga lei mi prendo gli immobili. Ti sei giocato i soldi mia, capito Attì». Gregori, stremato dalle minacce, avrebbe risposto: «E famme ammazzà, che te devo dì » [...] «Ci sono tante inesattezze in questa storia — puntualizza Gregori, ex allenatore della Viterbese e oggi senza squadra — di cui si occuperà il mio avvocato. E qualcuno la pagherà. Io posso solo dire che non ho mai avuto debiti di gioco e non di quella entità, semmai possiamo parlare di prestiti. Inoltre, la vicenda risale a prima del 2012 e non ho mai posseduto un terreno». In un’altra intercettazione, infatti, Gregori direbbe all’uomo con cui era al telefono che sarebbe stato pronto a vendere un terreno «da 120mila euro» [...]

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom