Rassegna Stampa

Heitinga o Paletta per sostituire Burdisso

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-01-2014 - Ore 08:30

|
Heitinga o Paletta per sostituire Burdisso

Sistemato il centrocampo con l’arrivo di Nainggolan e programmati i colpi per il futuro (Radonjic e Paredes sono già a Trigoria, Berisha e Sanabria arriveranno presto) la Roma deve risolvere la "grana" Burdisso. Il difensore argentino, dopo aver parlato con la società, ha annunciato la sua volontà di lasciare la Capitale. «Penso che dopo 4 anni e mezzo bellissimi qui a Roma arriva un ciclo che si può chiudere e devo pensare a giocarmi la possibilità di andare al Mondiale. Mi sono messo in testa solamente che devo giocare, per andare al in Brasile ho bisogno di partite». Burdisso comunque non dovrebbe lasciare Trigoria prima di martedì.

La Roma ha bisogno di lui per le partite contro Livorno, in campionato, e Juventus, Quarto di finale di Coppa Italia. L’argentino e la società sono in cerca della soluzione migliore per entrambi. Il difensore in Italia è stato cercato da Sampdoria e Genoa ma lui non sembra convintissimo della destinazione. Preferirebbe una meta europea di più alto rango. Le possibilità si chiamano Valencia e Bayer Leverkusen. La Roma contestualmente deve trovare un sostituto per non restare scoperta nel ruolo. L’ultima idea porta a Paletta del Parma. Si ipotizza uno scambio tra i due difensori argentini con i giallorossi pronti a pagare anche un conguaglio che non superi i 3/4 milioni di euro.

Resta caldo anche il nome di John Heitinga dell’Everton. Il difensore olandese ha il contratto in scadenza a giugno e vorrebbe lasciare Liverpool già in questa finestra di mercato. In uscita c’è anche Gianluca Caprari. L’esterno è pronto a far le valigie per far ritorno a Pescara. «In questo momento c’è sia la volontà del ragazzo di tornare da noi che la nostra di riaverlo - ha detto ieri il ds del Pescara Giorgio Repetto -, ma abbiamo già quattro giocatori della Roma (Frascatore e Viviani in prestito più le comproprietà di Politano e Piscitella, ndr) e dobbiamo trovare una soluzione su come concretizzare questo trasferimento. La volontà c’è ma dobbiamo capire quale possa essere la modalità giusta per tutte le parti».

In entrata si continua a lavorare per un terzino sinistro, così come richiesto da Rudi Garcia. In quel ruolo ci gioca Alessandro Crescenzi che, come annunciato ieri dal sito dell’Ajaccio, sarà nei prossimi giorni nella Capitale. Il giovane difensore di proprietà della Roma tornerà dopo 6 mesi passati in prestito al club francese ma probabilmente sarà mandato a giocare in Serie B. Sempre vive le piste che portano a D’Ambrosio del Torino e Ghoulam del Saint-Étienne. Arrivano smentite dall’Inghilterra per Buttner. Ieri Alexsandar Bursac, agente del terzino olandese del Manchester United, ha dichiarato: «La Roma era interessata in passato. Lo staff tecnico dello United non vuole privarsi del ragazzo».

Fonte: Il Romanista

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom