Rassegna Stampa

Hernanes, il Profeta dei due derby

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-09-2013 - Ore 09:59

|
Hernanes, il Profeta dei due derby

Il riscatto a ritmo di samba. Salire in cattedra, trascinare la Lazio in Europa e diventare il Signore del derby.È l’obiettivo di Anderson Hernanes. Un chiodo fisso. Il brasiliano non si accontenta mai e, anche se non sembra, è un vero e proprio calcolatore. Uno che studia ogni cosa nel minimo dettaglio e quando ha davanti un appuntamento importante, non fa che prepararsi in maniera maniacale. Era così sin da quando giocava in Brasile e con l’arrivo del mental coach a Formello, Sandro Corapi, ancora di più. I due hanno legato molto. Il ricordo del 26 maggio è ancora vivo nella testa del brasiliano, ma la verità è che l’ex giocatore del San Paolo ancora non ha rimosso la stracittadina dell’otto aprile, quando segnò un gol fantastico, ma sbagliò un rigore e provocò quello del pareggio dei giallorossi. Nonostante siano passati diversi mesi, Hernanes ci pensa ancora. E così quando si avvicina la sfida con la Roma, si trasforma, diventa un altro. Sente la rivalità, tanto che durante la settimana lavora in modo specifico, aumentando gli allenamenti sulle punizioni, sui tiri, sui dribbling e sull’aspetto tattico.

RIPOSO FORZATO
Il fatto che ci sia la sfida d’Europa League lo aiuta a scaricare un po’ la tensione. A Petkovic ha dato la massima disponibilità a giocare entrambe le partite. Si sente bene, in forma e con una voglia incredibile di stupire. La leggerezza avuta contro la Juve, con quell’inutile fallo di mano che ha portato all’espulsione, gli ha costretto a saltare la sfida con il Chievo. Ha capito di aver sbagliato, tanto che negli spogliatoi di Torino ha chiesto scusa a tutti i compagni. Ora è pronto e non vede l’ora di affrontare i polacchi e poi subito la Roma. La testa, nonostante tutto, va sempre lì. Vuole essere decisivo in entrambe le partite e dimostrare a tutti quanto ci tenga a fare bene con la maglia della Lazio. Per tutta l’estate è stato sulla bocca di tutti, dato quasi per sicuro partente. Una volta al Psg, l’altra all’Arsenal o al Tottenham. Qualche sondaggio in realtà c’è stato, soprattutto da parte del Napoli, ma lui da Roma non vorrebbe andare via. Dopo la coppa Italia, ha promesso al figlio Ezequiel di voler vincere la maglia biancoceleste e diventare un simbolo di questa società.

SORPRESA RINNOVO
Ad agosto il suo procuratore Joseph Lee è stato negli uffici di Lotito. L’appuntamento tra i due era per una vecchia commissione, ma il presidente ha chiesto un incontro ufficiale entro dicembre. La Lazio vuole blindare il suo gioiello e provare a rinnovare il contratto che scade a giugno del 2015 entro il prossimo Natale. Il manager ha dato la massimo disponibilità e la verità è che Hernanes non è che chieda cifre fuori mercato. Attualmente il brasiliano guadagna poco meno di 1,7 milioni di euro di base fissa più i premi e se la società alzasse il fisso a oltre due milioni di euro più i soliti bonus, l’accordo non sarebbe così lontano. Oltre al derby, Hernanes vuole un futuro con la Lazio.

Fonte: (Il Messaggero – D.Magliocchetti)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom