Rassegna Stampa

I baby a valanga a Salisburgo ma insaziabili «Troppi errori»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-02-2016 - Ore 06:54

|
I baby a valanga a Salisburgo ma insaziabili «Troppi errori»

GAZZETTA DELLO SPORT - Una Roma cinica e spietata sbanca Salisburgo e vola tra le migliori 16 della Youth League. I giallorossi mettono subito in discesa la gara, passando dopo 8 minuti: Upamecano ferma Soleri lanciato a rete, espulsione e rigore trasformato da Marchizza. Veemente reazione degli austriaci che vanno vicini al gol con Schlager e Oberlin, ma la Roma è impeccabile sotto porta. Sadiq segna di testa sugli sviluppi di un corner di Marchizza. Il Salisburgo prova a riaprire la gara: Oberlin chiama Crisanto alla super parata e poi compie un eccesso d’altruismo, quando solo davanti al portiere serve Wolf che sbaglia da pochi metri. La Roma chiude la gara al 39’: punizione di Vasco e Soleri di testa fa 3-0. Il Salisburgo non ha più la forza di reagire e la Roma controlla la gara nella ripresa, segnando il 4-0 con un bel contropiede concluso da Di Livio. Alla fine, però, De Rossi è soddisfatto a metà: «L’uomo in più è stato un boomerang, ci ha creato più problemi che vantaggi. Sembravamo disorganizzati, nel primo tempo ci sono state troppo cose che dovremo verificare, 3-4 situazioni autolesioniste».

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom