Rassegna Stampa

I ''mondiali'' restano a riposo, c’è una chance per Jedvaj

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-05-2014 - Ore 09:45

|
I ''mondiali'' restano a riposo, c’è una chance per Jedvaj

Sarà una Roma giovanissima quella che a Marassi disputerà l’ultima partita ufficiale della stagione, contro il Genoa. Come era ampiamente prevedibile, oltre agli infortunati (Strootman, Balzaretti, Romagnoli, De Sanctis e Toloi), Rudi Garcia ha lasciato a casa tutti quelli che parteciperanno al Mondiale ad eccezione di Mattia Destro, che non è ancora sicuro di far parte dei 23 azzurri che andranno in Brasile. Senza De Rossi, Gervinho, Torosidis, Maicon e Pjanic (già in ritiro con la propria nazionale), il tecnico francese ha attinto a piene mani dalla Primavera di Alberto De Rossi, che sta preparando le finali scudetto che si giocheranno dal 4 all’11 giugno.

Sono 8 i giovanissimi partiti con la prima squadra: il portiere Proietti Gaffi, i difensori Balasa, Marin e Boldor, i centrocampisti Mazzitelli, Adamo e Battaglia e l’attaccante Ferri, a cui vanno aggiunti Ricci e Jedvaj, che negli ultimi tempi hanno fatto la spola tra le due formazioni. Per il croato classe ’95, preso la scorsa estate dalla Dinamo Zagabria e pagato 5 milioni di euro, è probabile l’esordio da titolare sulla fascia destra: finora ha giocato solo 8 minuti, nella gara di andata all’Olimpico contro il Genoa.

Fonte: Corsera

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom