Rassegna Stampa

Ibarbo è un caso: si è già fermato. Sotto accusa il rientro a sorpresa

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-02-2015 - Ore 08:31

|
Ibarbo è un caso: si è già fermato. Sotto accusa il rientro a sorpresa

Una presentazione che si trasforma in un caso medico: no, Victor Ibarbo non l’aveva immaginata così. Piccolo record a Trigoria: neppure il tempo di annusare l’aria di Roma che il colombiano si è già infortunato. «È una situazione quasi comica, imbarazzante», dice il d.s. Walter Sabatini. Solo che c’è poco da ridere.

DOPPIO GUAIO Stop diplomatico per Cagliari-Roma? S’è sentita pure questa, è una bufala. La verità è più amara: allenamento di ieri mattina, dopo 40’ Ibarbo fa un allungo e crolla a terra. Timori diffusi, al momento è una «contrattura» al polpaccio destro, tra oggi e domani gli esami diranno di più. Ma è il guaio minore, a preoccupare è il tendine rotuleo. Ibarbo ha già giocato due sere fa con la Fiorentina, quando la stessa Roma faceva filtrare prudenza, al momento dell’acquisto. «Non vogliamo prendere rischi», aveva detto Garcia alla vigilia della Coppa Italia. Ma il tecnico è stato autorizzato all’utilizzo dallo staff medico giallorosso, secondo il quale Ibarbo era clinicamente guarito. Normale allora che ieri, al momento dell’infortunio, lo staff tecnico fosse indispettito per il ko. «Per noi il giocatore era infortunato – ha spiegato il medico del Cagliari Marco Scorcu -, ecco perché qui non giocava. Avrebbe dovuto ricevere il via libera domani (oggi, ndr) a Barcellona dal professor Cugat». Visita che la Roma ha fatto slittare alla prossima settimana. Il caso intanto è esploso, ennesima puntata delle frizioni tra staff tecnico e i medici

Fonte: GASPORT - D. STOPPINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom