Rassegna Stampa

Ibarbo si presenta e Toloi sorpassa Chiriches in volata

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-02-2015 - Ore 07:51

|
Ibarbo si presenta e Toloi sorpassa Chiriches in volata

Ad ufficializzare il trasferimento di Ibarbo alla Roma ci ha pensato ieri Gianfranco Zola: «E’ un peccato, sappiamo del valore di Victor, purtroppo con noi non ha mai giocato. Va via, ma troviamo un giocatore importante come M’Poku che ci potrà dare una mano». La conferma è arrivata poco dopo con un comunicato del club giallorosso che ha spiegato di «aver raggiunto l’accordo col Cagliari per l’acquisizione a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2015, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore a fronte di un corrispettivo di 2,5 milioni di euro. L’accordo prevede inoltre il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo, da esercitarsi al termine della stagione sportiva 2014/2015, per un valore di 12,5 milioni». Costo complessivo dell’operazione 15 milioni. 

RADJA BLINDATO - Una cifra considerevole, che da più parti viene considerata (anche) una mossa volta a blindare Nainggolan, in comproprietà tra i due club. Quasi un anticipo per fermare l’inevitabile gioco al rialzo sul centrocampista che si è scatenato in queste ultime settimane. Senza considerare che con il Cagliari c’è anche in ballo il riscatto di Astori: tre operazioni che, se chiuse tutte – ma la conferma del difensore non è così automatica – vorrebbero dire un esborso a favore del club sardo intorno ai 40 milioni. Ibarbo al momento è infortunato: si porta dietro un problema al polpaccio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco da oltre un mese. Una lesione che verrà valutata in giornata dallo staff medico della Roma ma che difficilmente lo renderà disponibile per la prossima trasferta che, curiosità vuole, sarà proprio a Cagliari.

CAVALLO DI RITORNO - Nelle prossime 48 ore verrà preso anche un difensore centrale. La Roma ha bloccato Chiriches da fine novembre e la dimostrazione che il romeno attenda i giallorossi è l’aver rifiutato le numerose proposte che gli sono arrivate in queste ultime settimane. Sabatini però non sembra disposto a pagare i 2 milioni per il prestito (senza’obbligo di riscatto) richiesti dal Tottenham (l’operazione complessiva è valutata 8) ed è fermo all’offerta di500mila. Gioco al ribasso che ha irrigidito il club inglese che almeno ieri sera si mostrava scettico sul buon esito dell’operazione. Non è escluso che qualora la situazione non si sblocchi il ds possa virare su un altro difensore. Magari sudamericano, con passaporto comunitario. L’identikit è quello di Toloi, già nella capitale lo scorso anno. Il San Paolo è disposto a lasciarlo partire ma vuole il sostituto che potrebbe arrivare dalla Francia: si tratta di Doria, ora al Marsiglia, ma che Bielsa non ha mai impiegato. E’ una corsa contro il tempo: prima Doria deve tornare al San Paolo e poi la società brasiliana darà il via libera per Toloi. A Trigoria continuano poi a negare che verrà preso un sostituto di Strootman. Qualora ci fosse un ripensamento in extremis, i nomi monitorati sono diversi: Mavuba (Lille) in scadenza di contratto a giugno, è il preferito di Garcia. Sul mercato ci sono anche Capoue (vicino però alla Real Sociedad), Grenier (Lione) e Kucka. Nelle ultime ore a Trigoria circola il nome del terzino sinistro Fuchs (Schalke 04), libero tra sei mesi, che può giocAre anche in mediana. Borriello si è trasferito al Genoa.

Fonte: IL MESSAGGERO - CARINA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom