Rassegna Stampa

Icardi: «Io come Totti? Spero, ma 20 anni sono tanti»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 08-10-2016 - Ore 07:08

|
Icardi: «Io come Totti? Spero, ma 20 anni sono tanti»

IL MESSAGGERO - «Io il Totti dell’Inter? In Italia abbiamo gli esempi di Totti, Zanetti eMaldini. Io sono giovane e non posso promettere di restare qui per i prossimi vent’annima è un obiettivo»: lo ha detto il capitano dell’InterMauro Icardi, amargine di un evento nell’Inter Store nel centro diMilano, che è stata anche l’occasione per ufficializzare il rinnovo del contratto che lo lega al club nerazzurro. Il capitano dell’Inter, prima di rispondere alle domande dei giornalisti, ha posato con il ds Piero Ausiliomostrando lamaglia con il numero 2021, che è l’anno di scadenza del nuovo contratto. Clima disteso, con Ausilio che si è lasciato andare a qualche battuta: «Facciamo vedere bene anche l’1 perchè un anno di contratto in più costa. Quanto? Eh parecchio?». Risate generali, anche di Icardi il qualche pensa però che l’annuncio di ieri sia il giusto riconoscimento a quanto fatto sul campo e ora sogna di festeggiare qualche successo con l’Inter: «Il rinnovo è qualcosa chemi sono guadagnato colmio lavoro e una ricompensa quello che faccio sul campo. Non homai pensato di lasciare l’Inter. La societàmi ha permesso di proseguire e le sarò sempre grato. Gli obiettivi? Quello per un attaccante è sempre diventare il capocannoniere, come squadra è tornare in Champions. Spero poi di alzare trofei, anche se non sarà facile replicare quanto fatto da Zanetti. Sono qui per fare gol e aiutare la squadra, se vinciamo qualche coppa èmeglio».

Fonte: IL MESSAGGERO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom