Rassegna Stampa

Il Codacons si muove contro la Roma ''Restituite i soldi ai tifosi abbonati''

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-02-2014 - Ore 07:48

|
Il Codacons si muove contro la Roma ''Restituite i soldi ai tifosi abbonati''

Tra ricorsi, rimborsi e notifiche (presentata in giornata l’istanza d’urgenza per avere udienza già domani davanti alla Corte Federale per la chiusura dei distinti sud in Roma-Inter), il rischio caos è dietro l’angolo. In attesa del verdetto dell’Alta Corte del Coni (che si deve pronunciare sulla chiusura delle due curve sempre contro i nerazzurri) il club giallorosso ha deciso di sospendere per quella gara anche la vendita dei biglietti di curva Nord e distinti Sud. Questo per prevenire nuove richieste di rimborso come quelle avanzate nelle ultime ore dal Codacons che non ritiene sufficiente «rimborsare solo i possessori di biglietto per le aree dello stadio chiuse: bisogna farlo anche con i titolari di abbonamento che devono ottenere un indennizzo in relazione al servizio non usufruito. In tal senso presenteremo un’istanza all’Alta Corte di Giustizia e alla Procura della Repubblica di Roma, affinché valutino eventuali profili penali in caso di inottemperanza». Considerazioni che si scontrano con quanto prevede il contratto sottoscritto dal tifoso che decide di abbonarsi, nel quale infatti non è previsto alcun rimborso (lo stesso vale per i biglietti: per i tagliandi con la Sampdoria si tratta di un’eccezione decisa dal club) in caso di squalifica del campo o di alcuni settori dello stadio.

AUGURI
Oggi Garcia compie 50 anni. «Il regalo? Arrivare in Champions: partecipare a una competizione così è un bene. Avendone i mezzi, è ancora meglio». Verso Bologna: migliorano le condizioni di Totti (ma solo la prossima settimana tornerà a correre). Ieri assente Strootman per un virus intestinale, Destro ha avvertito un problema alla schiena.

Fonte: IL MESSAGGERO - CARINA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom