Rassegna Stampa

Il cordoglio di Totti: «Addio, ragazzo prodigio»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-11-2013 - Ore 08:08

|
Il cordoglio di Totti: «Addio, ragazzo prodigio»

Addio al «ragazzo prodigio» del primo scudetto della Roma:Francesco Totti ha espresso così il suo cordoglio per la morte di Amedeo Amadaei. «In questi ultimi anni se ne sono andati molti grandi uomini e purtroppo ora abbiamo perso anche Amadei, un pezzo insostituibile della storia giallorossa e del calcio italiano. È stato un ragazzo prodigio, il più giovane ad esordire e a segnare in Serie A», le parole del numero 10 giallorosso.

Amadei «da tutti a Roma è ricordato come il bomber del primo scudetto, quello del '42 - prosegue Totti -: non è un caso che lo abbiano inserito senza il minimo dubbio nella nostra Hall of Fame, è stato uno dei campioni più forti tra coloro che hanno indossato la maglia giallorossa. Mi unisco al cordoglio espresso dalla società e saluto con calore tutti i suoi cari».

La camera ardente per dare lì’ultimo saluto ad Amadei sarà allestita domani (fino alle ore 13) nella Sala Consiliare del Comune di Frascati, che nel 2007 gli aveva già intitolato uno dei campi sportivi della cittadina castellana. I funerali si terranno domani pomeriggio alle ore 15 nella Basilica Cattedrale di San Pietro a Frascati.
Al cordoglio delle autorità comunali di Frascati (dove Amadei viveva) si sono uniti anche il sindaco di Roma, il presidente della Regione e il presidente del Consiglio Comunale, Leodori, che ha chiesto di intitolargli una strada.

Fonte: IL MESSAGGERO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom