Rassegna Stampa

Il giorno dopo il derby la tegola su Salah niente fratture per lui ma stop di 6 settimane

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-11-2015 - Ore 08:13

|
Il giorno dopo il derby la tegola su Salah niente fratture per lui ma stop di 6 settimane

REPUBBLICA - FERRAZZA - Vincere il derby, con un rigore che non c’è, nell’immaginario collettivo di un derby, è un sogno realizzato. E il giorno dopo la vittoria contro la Lazio, i romanisti mettono in scena immagini da sfottò cittadino, tra social network e radio private. Ma rispetto alle consuete giornate post stracittadina, la rivalità tra le due tifoserie sembra essere mitigata dal clima desolato vissuto allo stadio Olimpico, con l’assenza delle due curve. E così, mentre nei prossimi giorni potrebbe esserci un passo indietro da parte delle istituzioni, rinfrancate dal fatto che gli ultras non hanno creato alcun disordine al di fuori dello stadio domenica pomeriggio, sono proprio Garcia e i giocatori ad evocare un ritorno alla normalità. «Speriamo tutti che la situazione possa cambiare» il pensiero ripetuto, a partire dal tecnico, passando per Florenzi e finendo con Dzeko. In tutto questo i romanisti possono tirare un sospiro di sollievo almeno per Salah che dovrà restare fermo 4-6 settimane per una “lesione capsulo legamentosa di secondo grado al compartimento articolare esterno della caviglia destra”. Un miracolo che non ci sia nulla di più grave, visto il brutto intervento di Lulic. Salah rientrerà dopo la sosta di Natale, rinforz o da poter riutilizzare a gennaio. «Guardo avanti per tornare più forte di prima» il commen to dell’attaccante su Twitter, che ha ricevuto privatamente le scuse di Lulic. Il giocator e della Lazio a Fiumicino, in partenza per la Bosnia, ha incontrato i compagni di nazion ale Dzeko e Pjanic, informandosi delle condizioni di Salah, dimostrandosi preoccu pato. Già domenica, dopo la gara, proprio a Dzeko aveva chiesto come stesse l’egiziano, con Edin che gli avrebbe fatto presente di aver fatto un intervento troppo rischioso. Intanto è uno dei protagonisti del derby, Ruediger, ad esaltarsi dopo la convincente vittoria contro la Lazio. «Con le qualità che abbiamo, lo scudetto è il nostro primo obiettivo».

Fonte: REPUBBLICA - FERRAZZA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom