Rassegna Stampa

Il gossip Gervinho non convince

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-05-2014 - Ore 08:30

|
Il gossip Gervinho non convince

Sui siti web dei quotidiani nazionali italiani la notizia non c’è. E la notizia, che sarebbe esplosiva se confermata dal calciatore stesso, è che Gervinho vorrebbe lasciare la Roma. E dopo che la Roma ha detto che non parte nessuno.

Sul sito del Corriere dello Sport la questione è riportata di rimbalzo dalla Francia e messa in bella evidenza. Ma, subito sotto, si trova un’altra “breve” che getta acqua sul fuoco. Per i bookmaker internazionali il rischio di vederlo partire è molto basso, tant’è vero che danno nettamente favorita (a 1,40) la possibilità di vederlo in giallorosso anche nel 2014/2015; la partenza da Roma si gioca invece a 2,46. Tutto inizia, e anche finisce, con tre righe dell’Equipe, quotidiano francese che nelle brevi “notiziole” a scorrimento veloce (il rullo che si aggiorna in automatico) scrive, alle 9.15 del mattino:

«Auteur d’une saison convaincante à Rome, Gervinho pourrait tout de même quitter la capitale italienne. Alors que ses dirigeants ont refusé de le prolonger, l’Ivoirien a demandé à partir et à faire jouer sa clause libératoire».

Sul sito dell’Equipe tuttavia la vicenda, che – ripetiamo – sarebbe clamorosa anche oltrealpe, non è evidenziata. Non c’è un articolo, non c’è una foto. Nulla. Fino alle 19.00 di sera. Al mattino presto di solito si mettono in rete le esche e si attende che in giornata abbocchi qualche pesce. E dire che Garcia è francese e Gervinho è noto per quello che ha fatto in quel campionato. Oltre che, in questa stagione, nel nostro.

Nove gol, dieci assist vincenti, il secondo posto, il record di magliette vendute nei Roma Store, i mondiali in Brasile con la nazionale della Costa d’Avorio e la Champions League raggiunta e tutta da giocare. Riflettori puntati sulle trecce dell’ivoriano, e sull’elastico in fronte, che correranno in tutte le nazioni avanti e indietro. E nuovi sponsor. Dove dovrebbe andare e perché?

E’ probabile che Gervinho si attendesse ora un ritocco economico o un prolungamento di contratto, che non è detto che non arrivi perchè le discussioni non sono ancora terminate, e che ci sia rimasto male davanti al silenzio della Roma. Così come è probabile che ci sia rimasto male il suo, anzi i suoi, procuratori e qualche giornalista amico abbia un po’ calcato la mano. Certamente è stata calcata parecchio visto che c’è chi si permette, giornalisticamente parlando, di affibbiare (non si sa però a chi) il seguente virgolettato all’interno dell’articolo che riporto testualmente: «”Gervinho non vuole sentire parlare della Roma allenata da Rudi Garcia”».

A pochi giorni dal rompete le righe di fine stagione, e col calciomercato che già scalda i motori, dalle parti di Trigoria si profila una nuova delicata situazione da gestire dopo quella di Miralem Pjanic. Secondo il quotidiano sportivo ’l’Equipe’, infatti, l’attaccante ivoriano avrebbe manifestato l’intenzione di lasciare la Capitale. Il motivo? Il mancato rinnovo dopo la buona stagione disputata con la maglia giallorossa.

“Secondo una fonte del club – scrive oggi il giornale francese – il nazionale della Costa d’Avorio, seguito dagli agenti Sebastien e Pascal Boisseau, ha chiesto di partire dopo aver compreso che i dirigenti non accetteranno la sua richiesta di adeguamento”.

"Dopo la buona stagione Gervinho sperava in un aumento dell’ingaggio e in un anno in più di contratto” aggiunge l’Equipe, prima di sottolineare che dopo aver rinnovato il contratto a Pjanic “i dirigenti non hanno potuto fare lo sforzo richiesto” dall’ex Arsenal. Di fronte all’intransigenza della Roma, quindi, Gervinho avrebbe deciso di far valere la clausola rescissoria da 20 milioni di euro che secondo il quotidiano è prevista nel suo contratto.

A noi il tutto pare una bufala bella e buona. Chi darebbe oggi 20 milioni di euro? Il mix che ha reso Gervinho invidiabile funziona nella capitale e con Garcia. Altrove…è un’incognita.

Gervinho non farebbe mai un errore di questo tipo. Non ripagherrebbe mai Garcia, che l’ha voluto con forza in giallorosso, con un denaro di Giuda. E per che cosa poi, per un ritocco? Per un futuro con la Roma che lui ha già in mano? Sentite Gervinho il 9 maggio:

«Voglio ringraziare tutti per l’accoglienza che ho avuto per tutta la stagione. Sono contento di far parte di questa Società e spero l’anno prossimo di togliermi insieme ai mei compagni altre soddisfazioni, e vincere».

Gervinho per noi resta questo. Vedremo se ci siamo sbagliati.

Fonte: IL ROMANISTA (S. ROMITA)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom