Rassegna Stampa

Il governo non interverrà. Leghe non abbandonano Tavecchio

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-07-2014 - Ore 15:58

|
Il governo non interverrà. Leghe non abbandonano Tavecchio

Politicamente il caso è chiuso. Lo ha chiuso il premier Matteo Renzi. "Quell'espressione sugli stranieri che mangiavano banane è inqualificabile. Parlando calcisticamente direi che è stato un clamoroso autogol. Detto questo se il governo volesse decidere anche sulle Federazioni sportive sarebbe un errore; noi rispettiamo l'autonomia delle istituzioni sportive". Così Renzi all'Avvenire sulla gaffe di Carlo Tavecchio. Non solo sarebbe un errore se il governo dovesse intervenire, ma la Fifa, in base al regolamento, potrebbe sospendere la Federcalcio da qualsiasi manifestazione internazionale. Cosa che ha fatto in passato con diverse Federazioni, soprattutto africane. Poi, se Blatter può dare uno schiaffo all'Italia è ben contento... Caso chiuso? Politicamente sì, come detto. Ora bisognerà vedere se chi vota Tavecchio si tira indietro e converge su Albertini: c'è tempo sino all'11 agosto per cedere. Ma Beretta, Abodi, Macalli, Lotito (che ha parlato con Berlusconi) sono già intervenuti in difesa di Tavecchio. Molti altri presidenti, privatamente, gli hanno espresso il loro appoggio. Non credo però che possano cambiare gli equilibri, almeno non di molto. Il presidente della Lega Dilettanti resta il favorito. Con sé ha 18 presidenti di A, la Lega B, la Lega Pro, la Lega Dilettanti e forse anche gli arbitri. Per Albertini due club di A (Juve e Roma, 1 per cento), il sindacato calciatori e l'assoallenatori. Certo, resta la gaffe: dovrà impegnarsi molto per farla dimenticare (e non sarà facile). Silenzio da parte del Coni: Giovanni Malagò giovedì incontrerà, separatamente, i due candidati. Un medico del Togo intanto scrive una lettera alla Kyenge e assicura: "Tavecchio non è razzista". Domani Tavecchio e Albertini si troveranno alla presentazione dei calendari di serie A, a Sky.

Fonte: Repubblica-spycalcio

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom