Rassegna Stampa

Il mercato è chiuso. Per ora

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-08-2016 - Ore 07:29

|
Il mercato è chiuso. Per ora

IL TEMPO – SERAFINI - «Noi abbiamo Strootman al posto di Pjanic, e Strootman è più forte di Pjanic. Abbiamo Paredes al posto di Pjanic, e Paredes è più forte di Pjanic». Rimanendo alle parole di Spalletti ci sarebbe poco altro da aggiungere. Ma il tecnico sa che le dinamiche del mercato romanista continuano ad essere aperte, con Sabatini pronto a sistemare la rosa con qualche ritocco. Anche a centrocampo. Situazione chiara, con l’allenatore che chiude momentaneamente le porte aspettando novità: «Abbiamo gente più forte di quelli partiti, quindi siamo a posto. C’è Gerson che ha buone qualità e caratteristiche, poi con l’arrivo di Bruno Peres c’è la possibilità di vedere Florenzi davanti o in mediana. Quindi per ora siamo a posto così, vedremo se ci sarà la possibilità in futuro di prendere un altro centrocampista».

Uno spiraglio riferito soprattutto alla posizione vacante di Vainqueur, l'unico che continua a ricevere offerte tra Premier e Bundesliga. Considerando la situazione del francese, finito ai margini del progetto tecnico, non è escluso che possa arrivare un sostituto (operazione che verrebbe accelerata solo dopo il ritorno con il Porto) segnato tra i 2-3 preferiti del diesse.

Proprio in Germania, l'occhio della Roma continua a guardare con più insistenza. Un profilo in grado di garantire un'alternativa nella rotazione a Strootman e Gerson nel ruolo di intermedio. Dopo aver seguito Rudy dell'Hoffenheim, Sabatini ha ricevuto risposte negative dalle altre trattative portate avanti nell'ultimo periodo, tra cui quella con il Bologna per Diawara, ormai ceduto al Napoli. Con Paredes sempre più vicino alla conferma definitiva, rimane poco altro da sistemare. Rimane in stand by la situazione di Torosidis, finito in fondo alla gerarchia dei terzini destri. Per questo la Roma sta cercando di trovargli una nuova sistemazione preferibilmente fuori dall'Italia. Non sono andati oltre i primi contatti del Malaga per Iturbe, destinato a rimanere se non arriveranno offerte ritenute congrue (i giallorossi vorrebbero fissare almeno a 15 milioni il diritto di riscatto). Nel frattempo Ricci si avvicina all'Atalanta, Sadiq e Seck al Crotone.

Fonte: Il Tempo - Serafini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom