Rassegna Stampa

Il nuovo terzino brucia le tappe, Dodò spera

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-02-2014 - Ore 08:41

|
Il nuovo terzino brucia le tappe, Dodò spera

La necessità batte il maltempo. Bastos non si è fermato di fronte all’alluvione che ha paralizzato la capitale e, anzi, si è messo a fare gli straordinari per garantire a Garcia un terzino in più. Fisioterapia in camera per cominciare la giornata: «Approfitto della mattinata libera per fare fisioterapia in hotel», ha fatto sapere Michel su Instagram.

A Trigoria ha svolto la seduta in palestra con i compagni, poi è sceso in campo (sul sintetico, gli altri erano inagibili) per un lavoro atletico extra. La convocazione arriverà e, magari, anche l’esordio. Garcia, appreso dell’infortunio di Dodò (oggi gli esami strumentali per capire i tempi di recupero), ha preteso di averlo a disposizione già domani e poco importa se la condizione fisica non è ancora perfetta. Torosidis e Maicon dovrebbero partire titolari contro il Parma, ma con un giallo il brasiliano salterebbe l’atteso derby, perciò Bastos potrebbe servire non solo ad allungare la panchina. Il maltempo ha condizionato invece Strootman e Pjanic, entrambi alle prese con un problema al ginocchio: hanno lavorato con la squadra in palestra e saranno in campo dal primo minuto all’Olimpico. Florenzi è diffidato e non vuole perdersi il confronto con la Lazio: potrebbe toccare a Ljajic, che sta salendo la scala gerarchica. Totti torna titolare, Gervinho ha riserve d’ossigeno infinite ed è pronto al tour de force. Intanto, in Algeria scrivono che Benatia potrebbe cambiare nazionale per partecipare al Mondiale, ma lui smentisce: «Sono orgoglioso di giocare per il Marocco». Niente Brasile, Mehdi resta fedele alla scelta fatta 6 anni fa.

Fonte: Il Tempo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom