Rassegna Stampa

«Il Porto ha Espirito Santo Noi Jesus e Dio, cioè Totti»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 06-08-2016 - Ore 07:14

|
«Il Porto ha Espirito Santo Noi Jesus e Dio, cioè Totti»

LA GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - Neanche il tempo di tirare un sospiro di sollievo, che subito il «mai una gioia» è tornato alla carica. Una volta uscito il Manchester City, sorteggiato contro la Steaua Bucarest, i tifosi della Roma hanno scritto su Facebook e Twitter: «Fuori una. Adesso manca solo il Porto». Ecco, appunto. La seconda estrazione non è stata così favorevole alla Roma e allora, immediata, la delusione. Anche se: «Ce la giochiamo, eccome se ce la giochiamo».

DIVISI - Come capita spesso ai romanisti di questi tempi, la divisione è tanta. C’è chi si vede già in Europa League («ringraziamo l’Ajax») e chi, invece, è pronto «ad andare al Dragao a fare la voce grossa». Addirittura, in un’emittente, un ragazzo telefona per dire: «Ho appena litigato con la mia fidanzata perché invece del week end a Ibiza le ho proposto di andare in Portogallo». Comprensibile la reazione della suddetta ragazza, evidentemente poco appassionata di calcio, certo è che, visto quanto è caldo lo stadio del Porto e vista la situazione attuale dell’Olimpico, il fattore ambientale potrebbe risultare importantissimo.

GARANZIA SPALLETTI - «In altri tempi – il pensiero di un utente su Facebook – già sarebbe scattata la corsa al biglietto. Siamo proprio cambiati, ormai il tifoso non canta, twitta». Appunto, e allora eccolo qualche tweet che racconta lo stato d’animo dei romanisti: «Se non perdiamo all’andata, passiamo facile il turno»; «loro sono più esperti, ma Spalletti è una garanzia»; «c’hanno più paura loro di noi» e persino, immancabili, i consigli da trasferta: «Chi può vada, bellissima città, costa poco, si mangia e si beve bene». Bere per dimenticare o per festeggiare? Si scoprirà al 90’.

RINFORZI E PREGHIERE - Per la doppia sfida di Champions, poi, serviranno rinforzi e allora meglio scrivere anche a Thomas Vermaelen: «Sbrigate, ce servi », il tweet fatto al belga da tale Daniele. Sabatini proverà ad accontentare lui e Spalletti, magari sperando che l’arrivo del centrale infonda ancora più fiducia a una squadra chiamata a una sfida che, Spalletti dixit, «è molto più di un preliminare». Secondo un sondaggio, il 61% dei romanisti è soddisfatto del sorteggio e crede nel passaggio del turno, ma l’ansia comunque c’è perché «questa squadra per ora non sembra pronta per affrontare 4 partite, considerando il campionato, in 10 giorni». L’ex romanista Cervone, a Tmw radio, ammette: «Non entrare in Champions sarebbe un dramma, ma la Roma se la può giocare e ha buone possibilità». Fiducioso lui, fiducioso anche chi pubblica la foto della prenotazione aerea per il Portogallo, con apposita didascalia: «Loro hanno Espirito Santo, noi abbiamo Juan Jesus e Dio, Francesco Totti. Io vado».

Fonte: La Gazzetta dello Sport - Zucchelli

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom