Rassegna Stampa

Il prof Garcia strega gli allievi parlando di tattica e psicologia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-01-2014 - Ore 07:53

|
Il prof Garcia strega gli allievi parlando di tattica e psicologia

L'INCONTRO - Tutti a lezione dal professor Rudi Garcia, ieri pomeriggio a Trigoria. Tuta azzurra della Figc, blocchetto degli appunti in una mano, una biro nell’altra e lo smartphone sempre pronto, gli allievi del corso Master per allenatori di prima categoria hanno seguito l’allenamento della squadra giallorossa e, a seguire, si sono incontrati con il tecnico francese, accompagnato nella Sala Champions dal ds Walter Sabatini. La delegazione del Settore Tecnico, guidata dal direttore della Scuola allenatori Renzo Ulivieri, era davvero molto folta: tra i tanti volti noti, Panucci, che ha fatto un po’ da cicerone ai colleghi, l’altro ex Cristiano Zanetti, poi Gattuso, Liverani, Cristiano Lucarelli, l’altro campione del mondo Barone, Diego Lopez, che ha già affrontato la Roma di Garcia con il Cagliari, il Pampa Sosa e Simone Inzaghi. Prima di ascoltare la lezione di Garcia, gli ex azzurri Gattuso e Barone si sono fermati a parlare a lungo a bordo campo con De Rossi, presente Panucci.

RUDI SENZA VELI - Un’oretta di faccia a faccia tra gli aspiranti allenatori e Garcia che, al di là della sfera tattica e atletica, nella sua chiacchierata si è soffermato parecchio sul fattore psicologia all’interno di uno spogliatoio. Un argomento che ha suscitato molto interesse tra gli allievi che saranno al Bernardini anche stamane. Allievi che hanno etichettato l’incontro con Garcia come molto, molto bello «il più interessante tra quelli avuti finora», perché il francese non si è risparmiato, spiegando per filo e per segno ogni cosa, movimenti singoli e collettivi. Non si è nascosto, ad esempio, come aveva fatto in precedenza un suo collega alla guida di una squadra milanese adducendo risibili motivi di esclusività.

TURN OVER TATTICO - Rudi oltre a parlare con i suoi prossimi colleghi ieri a Trigoria ha cominciato a preparare il doppio appuntamento Livorno/Juventus, due gare da giocare tra sabato 18 e martedì 21. E c’è grande curiosità per verificare che tipo di scelte farà sabato pomeriggio all’Olimpico in campionato soprattutto per il reparto di centrocampo: rispetto alla partita contro il Genoa, Garcia avrà a disposizione anche De Rossi, che ha scontato la squalifica, quindi avrà il compito di mandare in panchina uno tra DDR, Pjanic (diffidato), Strootman e Nainggolan (diffidato). È chiaro che, anche se Garcia lo negherà a oltranza, la formazione terrà conto dell’impegno di martedì in Coppa Italia contro i campioni d’Italia. Una partita che, e l’hanno potuto verificare direttamente anche gli allievi di Coverciano, è quanto mai presente nella mente del francese, che non ha assolutamente mandato giù il ko in campionato.

Fonte: Il Messaggero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom