Rassegna Stampa

Il "sì" di Garcia vale 10 milioni per sbloccare i rinnovi Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-06-2016 - Ore 08:38

|
Il

Rudi Garcia è in trattative avanzate con ilSouthampton: la squadra inglese ha messo il francese nella ristretta lista di candidati alla panchina dopo l’addio di Koeman. I colloqui sono in corso, la firma potrebbe essere imminente. E a Trigoria incrociano le dita. Perché Garcia, esonerato a gennaio, è legato alla Roma ancora per altre due stagioni, fino al 2018, per un ingaggio da 2,8 milioni di euro netti a stagione. Ragionando al lordo, sul monte ingaggi del club il sì di Garcia al Southampton avrebbe il valore di un risparmio di 10 milioni.

A Trigoria aspettano: a ieri sera l’ex tecnico non si era ancora fatto vivo per la rescissione del contratto. Rescissione che di fatto, ancor più che liberare fondi per il mercato, abbasserebbe il monte ingaggi facendo così spazio a qualche rinnovo contrattuale. Su tutti quello di Radja Nainggolan, a cui la Roma ha già fatto capire la scorsa settimana – in un colloquio a Trigoria con il suo agente – che c’è la disponibilità ad adeguare, dopo l’Europeo, il contratto firmato 12 mesi fa. Il belga potrebbe passare dai 3,2 più bonus attuali a 4 milioni netti di base fissa. Ma il belga potrebbe non essere il solo a bussare alla porta diSabatini. Per esempio a Manolas la Roma ha promesso un ritocco dell'ingaggio: arriverà a guadagnare vicino ai 3 milioni. Non molto distante da Strootman (2,8), che dopo l’estate vedrà ratificata la promessa della Roma – nei giorni più bui – di un rinnovo almeno fino al 2019.

Tra gli obiettivi giallorossi in difesa ci sono Nacho, Musacchio del Villarreal, Mustafi del Valencia e Mehdi Benatia, da non scartare considerati i contatti (fin qui infruttuosi) tra le parti. Per le fasce resta vivo Ansaldi del Genoa, ma a Trigoria c’è ancora speranza di riabbracciare Digne. Wijnaldum è la pista più concreta per il centrocampo, ma solo dopo l’addio di una pedina (Paredes?). In avanti in arrivo un colpo alla… Sabatini: è vicino Patrik Schick, ceco classe ‘96 di proprietà dello Sparta Praga.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom