Rassegna Stampa

Il Wolfsburg insiste per avere Destro

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-08-2014 - Ore 08:26

|
Il Wolfsburg insiste per avere Destro

La Roma torna mercoledì dalla tournée americana e sabato ripartirà per il ritiro di Bad Waltersdorf. Tra giovedì e venerdì Garcia (contrariato per gli ulteriori due giorni a Boston) e Sabatini faranno un nuovo punto sul mercato. Era già previsto prima della partenza per gli Usa ma dopo la brusca frenata per Ferreira Carrasco qualcosa nelle strategie potrebbe cambiare. Sino ad un paio di giorni fa il disegno legato alle cessioni sembrava delineato: trovare una sistemazione a Borriello e un acquirente che fosse disposto a spendere 15-16 milioni per Ljajic. Soldi che sarebbero serviti per far rientrare il club dal passivo che al momento lo pone in testa in serie A per soldi spesi. Se le voci che arrivano da Monaco sull’imminente rinnovo dell’ex under 21 belga diventeranno ufficiali, urge una riflessione. Anche perché tra Iturbe ancora spaesato, Destro in ritardo di condizione e di mira, Florenzi impiegato (anche se per emergenza) come terzino destro e Gervinho che non è partito per gliUsa, nella tournée le note meno negative in attacco, senza considerare Totti, arrivano proprio da Ljajic. Il suo agente, Ramadani, dopo aver assicurato che l’ex viola sarebbe rimasto, ultimamente è stato avvistato più volte in Germania. Per ora Schalke e Borussia Dortmund non hanno offerto più di 12 milioni. Pochi per Trigoria. Ingolosiscono certamente di più le offerte per Destro. Il Wolfsburg dopo aver tentato di prendere Morata, Lukaku e Torres, è tornato sull’attaccante italiano offrendo 22 milioni. Sabatini lo valuta tra i 25 e i 30. La destinazione tedesca lascia però più di qualche perplessità a Destro che il 1 settembre si sposerà e sarebbe disposto a trasferirsi solo in una piazza calcistica di nome o in una grande città (Parigi, Barcellona, Londra, Madrid).

VARIANTE PALLOTTA Scenario (quello che prevede almeno una partenza) che potrebbe cambiare solo nel caso in cui entrasse in gioco Pallotta. Il presidente potrebbe decidere di chiudere con questo passivo il mercato e rimandare (eventualmente) la cessione a gennaio, quando gli obiettivi e le reali possibilità della squadra saranno più chiari. Intanto il Latina, dopo Viviani prende anche Pettinari.

Fonte: IL MESSAGGERO (S. CARINA)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom