Rassegna Stampa

Ilary Francesco lascia il pallone Ormai ci siamo

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-01-2016 - Ore 07:27

|
Ilary Francesco lascia il pallone Ormai ci siamo
REPUBBLICA - FERRAZZA - Già delusi dall’andamento stagionale della loro squadra del cuore, i romanisti si ritrovano bruscamente proiettati verso la possibilità che Totti decida davvero di lasciare il calcio. Almeno quello giocato. È la moglie del capitano, Ilary Blasi, a gettare nell’ansia gli innamorati giallorossi, parlando apertamente di un addio che diventa sempre più una possibilità concreta. «Ritiro? Embè ci siamo» le parole della conduttrice tv, incinta del terzo figlio («Ma non vogliamo conoscere il sesso fino alla nascita»), e decisa a star lontana per u po’ dal mondo dello spettacolo. «Ma ha visto? Ho dato prima io l’addio di lui, l’ho bruciato sul tempo- continua Ilary- l’anno prossimo compie 40 anni…io dico sempre che ogni stagione ha il suo melone e Francesco si è goduto tutto, al punto che ora penso abbia desiderio di altro. Ma rimarrà comunque nel mondo del pallone». Una doccia fredda, ma non gelata, arrivata a poche ore dal ritorno nella lista dei convocati di Francesco. Totti verrà infatti quasi sicuramente convocato oggi da Garcia per la trasferta di domani a Verona, contro il Chievo. A più di tre mesi dall’infortunio, il numero dieci torna a guidare i compagni, anche solamente dalla panchina, dopo aver festeggiato il matrimonio di De Rossi. Il centrocampista, alle prese con una botta alla caviglia presa in allenamento, ha infatti brindato nella serata di domenica, in un ristorante vicino piazza Fiume, con i compagni di squadra (Manolas e Digne unici assenti) al suo secondo matrimonio, con l’attrice Sarah Felberbaum, celebrato alle Maldive sotto Natale, con pochissimi invitati. De Rossi domani stringerà i denti, e giocherà, viste le assenze degli squalificati Pjanic e Nainggolan e le non buone condizioni di Keita, alle prese con i guai al polpaccio.
È intanto Szczesny a parlare di scudetto. «È il nostro obiettivo e il campionato è equilibrato, quindi possiamo farcela. Il mio futuro? Ora alla Roma, poi vedremo…».

 

Fonte: Repubblica - ferrazza

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom