Rassegna Stampa

In attacco “Un esterno che segni”. Più Cerci che Iturbe. E pure l’olandese Lens

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-06-2014 - Ore 10:02

|
In attacco “Un esterno che segni”. Più Cerci che Iturbe. E pure l’olandese Lens

A cosa dare retta? A Sabatini che davanti ai microfoni dice che sì, «Iturbe ci interessa, lo stiamo seguendo», oppure ai movimenti paralleli, secondo i quali la Roma e Alessio Cerci si lanciano messaggi d’amore un giorno sì e l’altro pure? Di sicuro il d.s. ha tracciato l’identikit dell’attaccante che verrà: «Stiamo cercando un esterno che faccia spesso gol».

Uno, dunque, che giochi sì largo nel 4-3-3 ma che all’occorrenza sia in grado di accentrarsi, di fare l’attaccante vero senza limitarsi ad avere come riferimento la linea laterale. E allora molto più Cerci di Iturbe, anche dando retta a un curriculum che nelle ultime due stagioni racconta di un giocatore in grado di segnare 21 gol. È un discorso di caratteristiche, ancor prima che economico, visto che la quotazione dei due sul mercato non è poi così diversa. In ogni caso servirà un altro Gervinho, anche in vista della Coppa d’Africa, in un reparto che Garcia vuole molto profondo. E in quest’ottica può essere letto anche l’interesse per l’olandese Lens della Dinamo Kiev: altro nome nella ruota di Trigoria.

Fonte: Gazzetta dello Sport - STOPPINI / ZUCCHELLI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom