Rassegna Stampa

Incontro Garcia-Benatia: “Patto per la Champions”. Real Madrid su Destro

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 14-06-2014 - Ore 09:24

|
Incontro Garcia-Benatia: “Patto per la Champions”. Real Madrid su Destro

Un patto per la Roma. Garcia e Benatia asi sono guardati in faccia, parlati e stretti la mano all’interno di un noto ristorante di Casal Palocco, ribadendo la reciproca voglia di rendere ancora più grande la squadra che hanno contribuito a riportare in Champions. Al tecnico francese non importa lo scivolone mediatico del difensore, irruento e mal consigliato dal suo procuratore, quello che interessa al mister è che le scivolate, semmai, riescano bene in campo, a Benatia, diventato in breve tempo un vice-capitano. Dopo De Rossi, infatti, c’è Mehdi, leader scelto prima da Garcia, poi dallo spogliatoio, elemento che aiuterà ad andare oltre l’enorme lontananza che ancora c’è con la società per il rinnovo contrattuale. Un po’ come è successo la scorsa estate con De Rossi, per il quale faticavano ad arrivare offerte irrinunciabili e Garcia mise un limite temporale alla sua cessione. Il limite per il giocatore franco — marocchino è fissato per il raduno a Trigoria, metà luglio, quando il tecnico vorrà avere la certezza di (quasi) tutta la rosa che avrà a disposizione nella prossima stagione. Al momento non ci sono offerte considerate accettabili da Sabatini, e si lavora su un sostituto di livello, che sembra essere Marko Basa. Intanto, dalla Spagna (Marca.com) fanno sapere che il Real Madrid sarebbe interessato a Destro per sostituire Morata. La Federazione australiana ha invece svelato che la Roma ha un’opzione d’acquisto dal Perth Glory, per il centrocampista diciassettenne, Daniel De Silva. Sul fronte stadio, invece, si è svolto giovedì scorso, presso gli uffici dell’assessorato comunale all’Urbanistica, il secondo appuntamento del gruppo di lavoro coinvolto nell’esame dello studio di fattibilità del nuovo stadio che sorgerà, nelle intenzioni, a Tor di Valle. Il Campidoglio fa sapere che si è valutato l’impatto urbanistico dell’impianto e delle infrastrutture ad esso collegate. Sono stati poi distribuiti i compiti e i temi ai diversi componenti del gruppo di lavoro per la indizione della conferenza di servizi preliminare, che saranno trattati nel prossimo incontro di martedì 24 giugno.

Fonte: LA REPUBBLICA (F. FERRAZZA)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom