Rassegna Stampa

Inizia l’operazione Fiorentina

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-04-2014 - Ore 08:00

|
Inizia l’operazione Fiorentina

Dopo un giorno di riposo premio, la Roma torna in campo per preparare lo sprint finale. La bella vittoria di sabato contro l’Atalanta ha dato ancora un pizzico di carica in più alla squadra, che ora punta dritta all’obiettivo: terminare la stagione nel miglior modo possibile. La squadra si riunirà oggi alle 11 sul campo del Bernardini, e sotto la guida di Garcia lavorerà in vista della sfida pasquale contro la Fiorentina. La buona notizia arriva dal rientro dalle squalifiche di Pjanic e Florenzi, che torneranno a disposizione del mister dopo il forfait forzato contro l’Atalanta.

Per Mattia Destro c’è invece da aspettare ancora fino a giovedì, quando si saprà se il ricorso legato alla sua squalifica sarà accolto o meno. E proprio per questo forse Garcia sarà spinto ad affidare il reparto offensivo ancora una volta a Ljajic. Il serbo sabato sera non ha deluso, anzi. Il serbo è uno dei giocatori che si è messo maggiormente in mostra. Non tanto per il sesto gol stagionale, quanto per quello che quella rete ha significato. Dopo aver messo quel pallone alle spalle di Consigli, il numero 8 giallorosso si è definitivamente sbloccato anche dal punto di vista psicologico: l’assist per il gol di Gervinho, colpo nelle corde di ben pochi, ne è la dimostrazione. Ma il ballottaggio rimane aperto, perché per quelle caselle ci sono altri nomi illustri. Il primo è quello di Francesco Totti, reduce da due giorni passati in famiglia tra mare e uova di Pasqua anticipate. Poi ci sono Florenzi e Gervinho: il primo di riposo non ne ha bisogno, essendo rimasto ai box per squalifica sabato sera. E la voglia di tornare a giocare di certo non gli manca. Così come all’ivoriano, che se potesse dal quel campo non uscirebbe mai. A centrocampo, rientra Pjanic. E con lui ci saranno i titolarissimi De Rossi e Nainggolan. In difesa al centro confermati Castan e Toloi, mentre sulle fasce rimane aperto il ballottaggio: in gioco ci sono Maicon, Dodò, Torosidis e Romagnoli.

NAINGGOLAN Il centrocampista della Roma rischia una denuncia per maltrattamenti in famiglia e minacce. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Nucleo operativo Radiomobile della Compagnia di Cagliari, una telefonata di un passante domenica pomeriggio ha segnalato una furibonda lite. Sul posto sono arrivate le pattuglie dei carabinieri che hanno identificato il calciatore belga e la moglie, che si trovava a bordo dell’auto in lacrime. A quanto pare dopo una discussione, forse legata alla gelosia, Nainggolan avrebbe colpito la moglie, provocandole lesioni ed escoriazioni. La giovane donna è stata ricoverata all’ospedale San Giovanni di Dio con una prognosi di venti giorni. Ma la 32enne avrebbe già dichiarato di non voler presentare alcuna denuncia. E anzi su Twitter ha assicurato: «Chi è che non litiga con il proprio marito? Si è trattato solo un diverbio!». E Nainggolan usa lo stesso canale per sottolineare che «si è trattato solo di un litigio». I carabinieri adesso stanno lavorando per ricostruire tutta la vicenda, per capire anche se si è trattato di un episodio isolato oppure se in passato il calciatore si sia reso protagonista di fatti analoghi nei confronti della donna, in quel caso rischia la denuncia per maltrattamenti in famiglia.

Fonte: IL ROMANISTA - VERCILLO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom