Rassegna Stampa

Inter, ristrutturazione completa: pieni poteri a Bolingbroke

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-09-2014 - Ore 15:08

|
Inter, ristrutturazione completa: pieni poteri a Bolingbroke

Il club è ormai quasi tutto a immagine e somiglianza di Thohir: il presidente indonesiano, come confermano anche le pratiche notarili, ha conferito "tutti i poteri di ordinaria amministrazione" al manager inglese, nuovo 'chief operating officer' (ad) nerazzurro. Mazzarri intanto lavora in vista del Sassuolo: in dubbio Osvaldo

Anche le pratiche notarili lo confermano: a Bolingbroke tutti i poteri, o quasi. "Il signor Thohir conferisce con firma libera al signor Bolingbroke, nato in Londra, Regno Unito, il 21 ottobre 1965 tutti i poteri di ordinaria amministrazione del club", questo è scritto nel documento redatto in uno studio notarile di Milano lo scorso 3 settembre, come riporta 'calcioefinanza'. L'ex 'Cirque du Soleil' è il nuovo 'chief operating officer' (amministratore delegato) dei nerazzurri. L'atto prosegue spiegando i vari poteri del manager, sottolineando che l'elenco scritto sulla documentazione non rappresenta una lista esaustiva alle deleghe, ma solo esemplificativa. Con l'arrivo del manager inglese, la ristrutturazione che il magnate indonesiano pensava da tempo è quasi completa. Da fare, resta ancora qualche piccola modifica, non si tratta comunque di cambi a livello dirigenziale. 
 
In attesa, che tutto si sistemi ad immagine e somiglianza di Thohir, quindi, di un'azienda 'american style', a qualcuno in società sono state proposte (o chieste e ottenute?) nuove mansioni nelle aree di competenza del dg Marco Fassone (avere uomini propri è sempre meglio che essere circondati da 'nemici'). Insomma, l'ingresso di Bolingbroke ha messo paura a tanti creando quasi un 'fuggi fuggì generale. 
 
La presenza dell'ex United non ha creato, invece, timore alla Pinetina, dove Walter Mazzarri e i giocatori si ritroveranno domani pomeriggio per riprendere gli allenamenti in vista della gara contro il Sassuolo, in programma domenica alle ore 15. Il tecnico ricomincerà con il gruppo senza i nazionali, che torneranno ad Appiano solo nei prossimi giorni. In tal senso, Mazzarri dovrà fare i conti con la stanchezza, ma dopo lo 0-0 contro il Torino, l'allenatore nonpuò permettersi un altro passo falso. In attesa di valutare le condizioni dei nazionali, per il Sassuolo resta in dubbio Osvaldo. L'italo argentino prosegue il lavoro specifico per l'infortunio (problema all'anca), che lo ha costretto a lasciare il ritiro di Coverciano la scorsa settimana.

Fonte: repubblica.it - TIZIANA CAIRATI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom