Rassegna Stampa

Ipotesi Neto per la porta del futuro

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-11-2014 - Ore 07:33

|
Ipotesi Neto per la porta del futuro

Impazza il mercato, anche se gennaio non è dietro l’angolo. Secondo il Mirror, per dire, l’ipotesi del ritorno in Serie A per Erik Lamela si fa sempre più concreta. Dall’Inghilterra, si parla di una corsa a tre tra Inter, Juventus e Roma per l’attaccante argentino ora al Tottenham. I club italiani spingono per una soluzione in prestito, ma bianconeri e giallorossi sarebbero disposti a mettere sul piatto circa 17,5 milioni di euro per l’acquisto a titolo definitivo del giocatore, pagato circa il doppio due estati fa dal club londinese. L’affare, nelle intenzioni degli acquirenti, a quanto sembra si potrebbe concludere già nella sessione di calciomercato invernale ormai davvero imminente. 

LA QUESTIONE N.1 - Il punto focale del calciomercato in questo momento sembra riguardare il portiere. Morgan De Sanctis è in scadenza di contratto e Lukas Skorupski, nonostante sia un talento promettente, potrebbe continuare ad essere il vice di un estremo difensore più esperto. La Roma ha messo gli occhi su Cech, seguito però anche da molti top club europei (l’ultimo l’Arsenal).Sabatini (ieri sera in tribuna a Milano) però ha l’alternativa pronta, ed infatti sta mettendo in scena un vero e proprio duello di mercato per Neto, portiere brasiliano della Fiorentina. Intanto, secondo Rmc Sport, torna di moda il centrocampista Clement Grenier. Il giocatore sta trovando poco spazio nel Lione e il contratto in scadenza nel 2016 fa di lui un pezzo pregiato per il prossimo mercato: richiestissimo in Premier da Manchester United, Arsenal e Newcastle, è monitorato anche in Italia. Oltre ai giallorossi, infatti, sulle sue tracce ci sono Napoli e Fiorentina. E Cole è nel mirino del New York City Fc.

Fonte: IL MESSAGGERO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom