Rassegna Stampa

Iturbe, la buona volontà non basta, Paredes c’è, Juan Jesus non fa danni

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 30-09-2016 - Ore 07:18

|
Iturbe, la buona volontà non basta, Paredes c’è, Juan Jesus non fa danni

IL MESSAGGERO - ANGELONI - Totti si diverte, Iturbe ci prova, ma non proprio non ci riesce. ALISSON 6,5 IpnotizzaNicoara, che si presenta, per colpe altrui, solo davanti alui. Poteva esserelo 0-1, poila storia ha preso un altro percorso. Buon intervento su Alibec nel finale. Concentrato. PERES 6 Ogni tanto si fa imbambolare da Teixeira e non solo. Meglio davanti, come sempre;meglio a destra, come prevedibile.Non ancora eccezionale, in generale. MANOLAS 6 Qualche rincorsa delle sue a tamponarele rarissime occasioni di pericolo che passano dalle sua parti. Pulito. FAZIO 6,5 Stacca di testa come un gigante su un gruppo di bambini:la palla volante non può che prenderlalui e fa gol. Il resto, sportellate difensive. Grosso. JUAN JESUS 6 Il cross non è proprio il punto di forza, sull’occasione gol dell’Astra partecipa alla dormita generale. Fa quel che può, senza evidenti danni. PAREDES 6,5 Qualche apertura intelligente, due/tre tiri di un certolivello e palleggio raffinato con i tempi giusti. Forse il test non è ilmassimo dell’attendibilità,ma gli fa bene giocare. STROOTMAN 6,5 Una garanzia, al dilà del gol del vantaggio. Segna emandala palla a centrocampo, come a dire: ricominciamo. ITURBE 5,5 Un tiro dalla distanza e un gol mangiato.Questo ragazzo ha bisogno - ormai da un bel pezzo - di una scossa. Si addormenta su un passaggio a centrocampo:l’episodio racconta perfettamente il suo momento no. Ce lamette tutta, va detto. TOTTI 7 Propizia tre gol emanda in porta tutti, Iturbe compreso; inmezzo rischia l’espulsione per un fallaccio su Teixeira. Non solo può giocarema risulta ilmigliore. Staccato. PEROTTI 6 Mostra segni di ripresa, al dilà del gol da “Paperissima” che gli viene erroneamente attribuito. SALAH 6,5 Si propone come centravanti e ala: creare un po’ di angoscia alla difesa avversaria e segna anche, imbeccato per benino da Totti, prima di uscire e risposare. NAINGGOLAN 6 Spalletti gli concede quasi un tempo di rodaggio. C’è bisogno del vero Nainggolan. Lui risponde presente. FLORENZI 6 Presidia e si propone. In surplace. GERSON NG Fa capolino in una partita che non ha più storia. E forse non cel’ha mai avuta. SPALLETTI 6 L’amichevole da tre punti è andata, non si sa sela Roma abbia risolto o meno i suoi problemi,mala vittoria in scioltezza è sempre un buon trampolino per il futuro. E il futuro si chiama Inter.

Fonte: IL MESSAGGERO-ANGELONI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom