Rassegna Stampa

Juve, scatta l’allarme per Barzagli

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 03-01-2014 - Ore 09:45

|
Juve, scatta l’allarme per Barzagli

Buoni segnali da Pirlo, Tevez in rampa di lancio e Vucinic di nuovo in gol. La Juve si affaccia al big-match di domenica sera, contro la Roma allo Juventus Stadium, con indicazioni positive dai giocatori reduci da infortuni o rientri tardivi, ma deve trattenere il fiato per Andrea Barzagli.

Il difensore bianconero ieri pomeriggio a Vinovo si è dovuto fermare durante l’amichevole con il Cuneo (Lega Pro 2) dopo 30 minuti di gioco per il per il riacutizzarsi della tendinopatia con i relativi problemi al tallone. Barzagli precauzionalmente è uscito dal campo, lasciando il posto a Caceres, e oggi si capirà se la situazione rischia di fargli saltare la prima sfida del 2014. Nella Juve le sensazioni sono positive perché l’infortunio non è grave, ma la prudenza è d’obbligo.

Nel test contro il Cuneo, risultato finale 2-0, Antonio Conte ha preferito rinunciare a Carlitos Tevez.
Ieri l’Apache, tornato dall’Argentina solo a Capodanno, ha svolto lavoro differenziato e si prepara per la Roma, dove farà coppia con Llorente. Andrea Pirlo, invece, ha giocato i 45 minuti della ripresa e viene considerato ampiamente recuperato dopo l’infortunio al ginocchio destro. La Juve nel primo tempo ha schierato Marchisio in regia con Vidal e Pogba ai suoi fianchi, mentre sulle fasce agivano Isla e Peluso (poi Lichtsteiner-Asamoah nel secondo tempo) con Giovinco-Llorente in attacco.Proprio la Formica Atomica segnava il primo gol al 39’, mentre nella ripresa ci pensava Vucinic (in coppia con Quagliarella) a firmare il raddoppio al 12’ st.

La festa più grande, però, i giocatori bianconeri l’hanno riservata a David Trezeguet. Il bomber straniero più prolifico della storia juventina (171 gol in 320 partite) ieri era a Vinovo per salutare l’ex compagno di vittorie Conte e la squadra bi-campione d’Italia. Una visita gradita e preludio dell’evento di domenica sera, nell’intervallo di Juve-Roma, quando a distanza di tre anni e 5 mesi dall’ultima partita giocata in bianconero, Trezeguet sarà allo Juventus Stadium per ricevere il saluto d’addio rimasto in sospeso da quel 5 agosto 2010. L’attaccante del Newells Old Boys ora è in vacanza, visto che il campionato argentino è fermo per la sosta, e in questi giorni sarà a Torino per ritrovare vecchi amici e congedarsi con un applauso dai suoi tifosi.

Fonte: La Stampa – Oddenino

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom