Rassegna Stampa

Keita, l’infortunio è meno grave. Florenzi prolunga fino al 2020

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-10-2014 - Ore 08:52

|
Keita, l’infortunio è meno grave. Florenzi prolunga fino al 2020

Meno grave del previsto: Keita, dopo gli esami svolti ieri al suo ritorno dal Mali, ha riportato una elongazione di primo grado al polpaccio sinistro. I tempi di recupero saranno dunque ridotti rispetto a quelli di De Rossi che, infortunatosi il 21 settembre all’Olimpico contro il Cagliari, tornerà sabato con il Chievo. Se dal primo minuto o a partita in corso (in questo secondo caso lasciando spazio a Paredes) saranno le prossime sedute a Trigoria a stabilirlo (ieri ha svolto lavoro differenziato ma è pronto a rientrare in gruppo). Tornando all’ex Barça, trattandosi di una elongazione e non di una lesione, a fine mese dovrebbe essere a disposizione.
Il condizionale è però d’obbligo essendo la prima volta che il maliano s’infortuna a questo tipo di muscolo.

ITURBE SALTA IL CHIEVO –  Sette gare in 23 giorni, cinque di campionato e due di Champions League. Sabato inizia il secondo tour de force della stagione, davanti al quale Garcia si comporterà (infermeria permettendo) come ha fatto nel primo. Ossia, ragionando a coppia di partite (tralasciando quella con i granata per la quale, disputandosi domenica sera, avrà 4 giorni per recuperare forze ed energie). Il turnover sinora gli ha dato ragione: 5 cambi a Empoli, 6 con il Cska, 4 con il Cagliari, 5 a Parma, 3 con il Verona, altrettanti con il City e 2 con la Juventus. Massiccia rotazione all’inizio dove aveva più possibilità di scelta, minore nelle ultime tre partite quando il numero degli infortunati è salito (il che ha comportato cambi azzerati per la mediana e nei centrali difensivi). 

ALE FIRMA -  Proprio l’abbondanza in attacco, permetterà a Iturbe di riposare contro il Chievo. L’argentino lamenta ancora dolore al ginocchio per un colpo ricevuto da Chiellini. Ragionando a coppia di gare, sabato Garcia darà spazio a Ljajic per poi ripresentare contro il Bayern Monaco il tandem Iturbe-Gervinho. L’ex Arsenal, reduce da due gare disputate con la Costa d’Avorio e tornando a Trigoria solamente domani, con i veneti dovrebbe lasciare spazio a Florenzi. A proposito: la prossima settimana il suo agente (Lucci) è atteso a Trigoria per chiudere la vicenda relativa al prolungamento del contratto (l’attuale scade nel 2016). Base quadriennale: 1,5 milioni a stagione più bonus.

Fonte: il messaggero (S. Carina)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom