Rassegna Stampa

Klose e Totti, Derby e poi l’America

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-03-2016 - Ore 08:25

|
Klose e Totti, Derby e poi l’America

LEGGO - BALZANI - SARZANINI - Totti e Klose compagni di squadra nella prossima stagione. La clamorosa notizia rimbalza direttamente dagli Stati Uniti e sarà destinata ad agitare ancora di più il derby del 3 aprile che potrebbe essere l’ultimo per i due campioni. Ma andiamo con ordine. L’attaccante tedesco della Lazio ha già comunicato al presidente Lotito che a fine stagione lascerà Roma. «Ma voglio continuare a giocare» ha svelato lo scorso 7 marzo a margine della consegna del premio “Etica dello Sport”: «Gioco a calcio per divertirmi – aveva detto – e spero di farlo ancora per un paio di anni, finché il fisico terrà perché la salute è importante». Niente scarpini al chiodo dunque per il panzer pronto ad una nuova avventura dopo i 5 anni con la maglia biancoceleste. A chiamare, ormai con una certa insistenza da due anni, c’è l’America del calcio. In particolare i Cosmos di New York. L’ex squadra di Pelé (oggi presidente della società), Chinaglia, Beckenbauer e Carlos Alberto, che andò in bancarotta all’inizio degli Anni 80, a novembre ha conquistato il suo settimo titolo Nasl (North American Soccer League), quella che viene definita, non proprio a ragione, la serie B del calcio Usa. Un’offerta è stata già formalmente recapitata a Klose (un biennale a 3 milioni di dollari netti l’anno ai quali l’attaccante tedesco dovrà aggiungere i contratti con i vari sponsor), mentre con Totti ci sono stati solo contatti informali. Niente di ufficiale quindi. Anche perché prima bisognerà capire come andrà a finire il tira e mollo sul rinnovo in giallorosso del numero dieci. Francesco ha dato priorità alla Roma e attende la proposta di Pallotta. Prima di fine stagione i due si confronteranno per l’ultima volta prima di prendere una decisione. In questi giorni si sta facendo largo l’ipotesi di un rinnovo e poi un prestito negli Usa (per non far cadere la clausola per il contratto da dirigente) il cui sbarco è quotato dai bookies a 5 mentre un altro anno a Roma è dato a 3,50. Supposizioni in un momento di grande difficoltà per Totti che però ha una certezza: vuole continuare a giocare. In Italia gli darebbe questa opportunità la Samp di Montella (ipotesi remota). In Europa lo tentano Leicester e Lugano. Ma è dagli Usa che arrivano le tentazioni più forti. Oltre ai Cosmos, anche i Los Angeles e i Miami Fc. La squadra allenata da Nesta (con Maldini presidente) non milita in Major League ma nella North American Soccer League, come il Cosmos che però ha trovato il modo per fare il salto nella lega più ambita d’America. Il requisito principale per iscriversi alla Mls è infatti lo stadio con una capienza da almeno 15mila posti che la squadra di New York ha già individuato: si trova a Elmont nella zona di Long Island. Un passo importante che, in caso di rottura con la Roma, potrebbe convincere definitivamente Totti a scegliere gli Usa e a fare dunque coppia con Klose, nemico in campo ma col quale c’è sempre stata grande stima. Impensabile solo fino a qualche anno fa, quando si sfidavano nei derby a suon di gol (11 del romanista, 3 del tedesco). L’anno prossimo i due highlander di Roma e Lazio potrebbero sfidare coi Cosmos il New York City di Pirlo, in un derby decisamente diverso.

Fonte: LEGGO - BALZANI - SARZANINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom