Rassegna Stampa

L’urlo di Pjanic ai rivali Champions: «Siamo tornati»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-02-2016 - Ore 09:27

|
L’urlo di Pjanic ai rivali Champions: «Siamo tornati»

IL CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI - «Siamo tornati, ora vediamo i risultati delle altre squadre». Il gol di Miralem Pjanic del temporaneo 2-1 giallorosso, il suo nono in campionato e undicesimo in stagione, è stato forse il più importante dei tre realizzati dalla Roma perché è arrivato cinque minuti dopo il pareggio dell’Empoli, quando la gara dei giallorossi poteva complicarsi. 
Invece l’ennesima prodezza è servita per conquistare la sesta vittoria consecutiva in campionato, che consente alla Roma di rimanere al terzo posto almeno fino alla grande sfida in programma domani sera tra Fiorentina e Napoli al « Franchi». «Ci troviamo nel mezzo, vediamo risultati del week-end e poi cominciamo a pensare alla prossima gara con i viola. Abbiamo fatto il nostro lavoro: è un campionato ancora molto aperto». 
A fine gara l’abbraccio con i quattromila tifosi che hanno raggiunto Empoli incitando la squadra per novanta minuti. «Averli al nostro fianco fa bene a tutti, ci dà entusiasmo e fiducia. È una bella striscia quella che stiamo facendo, la squadra gioca bene e merita di vincere, soffriamo tutti insieme e vogliamo dare gioia ai nostri tifosi. Nel secondo tempo siamo andati in difficoltà, per fortuna però che abbiamo realizzato il terzo gol. Due-tre mesi fa abbiamo avuto un crollo, ma ora la squadra è tornata». 
In alcune fasi della partita, Spalletti è sembrato telecomandare la squadra dalla panchina, richiamando tutti i giocatori. «Sono le sue maniere di fare, l’allenatore ci sta sempre addosso e ci chiede tanto, la squadra sta bene e c’è tanta armonia. Spalletti ci protegge e noi vogliamo fare una grande stagione con lui». 

Fonte: IL CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom