Rassegna Stampa

La carica di Pallotta «Ora siamo alla pari con i top al mondo»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 03-10-2014 - Ore 09:04

|
La carica di Pallotta «Ora siamo alla pari con i top al mondo»

La Roma lancia la sfida alla Juventus. Stavolta credendoci come mai da quando gli americani hanno preso il controllo del club. Negli ultimi quattro anni, la Roma non ha mai vinto a Torino, in casa dei rivali storici, e domenica sogna il colpaccio. «Perché — dice il presidente Pallotta — noi ce la giochiamo con tutti». È orgoglioso, il numero uno della Roma: «Da oltre tre anni stiamo cercando di costruire una grande squadra. Se pensate a tutti i calciatori che mancavano a Manchester, è evidente come la Roma abbia fatto una grande partita». 

NEMICI E AMICI Domenica c’è la Juve, il test più probante: «Il risultato può dipendere da molti fattori, ma noi ce la possiamo giocare con tutte le squadre al mondo. Dopo il rigore del City abbiamo reagito con grande orgoglio prendendo subito una traversa e questo mi fa sperare per il meglio».

 LA GRANDE SFIDA Buoni sentimenti, dunque, ma anche tanta voglia di lasciarli a casa domenica: «La Roma andrà a Torino con lo stesso spirito di Manchester. Questa partita arriva in un momento particolare: entrambe le squadre sono a 15 punti e vengono da una trasferta in Champions. C’è una parità totale tra due formazioni molto forti e competitive, elemento che dà maggiore interesse alla sfida, appassionante per tutto il calcio italiano. Entrambe potrebbero partecipare agli altri campionati europei, giocando alla pari con chiunque». Di certo, la Roma va allo Juventus Stadium con un Francesco Totti in stato di grazia: Pallotta gli ha chiesto la maglia con cui ha segnato a Manchester, Sabatini (che su Strootman dice: «Ci manca tanto, non è sul mercato, sono solo voci che arrivano dall’Inghilterra») gli chiede semplicemente di essere se stesso: «Ha vissuto 20 anni da Totti come se fosse una persona normale e questa è una caratteristica unica, che non appartiene a nessun giocatore di nessuna altra epoca». 

Fonte: gasport (C. Zucchelli)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom