Rassegna Stampa

La Cina si prende i diritti tv della serie A

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-02-2015 - Ore 09:54

|
La Cina si prende i diritti tv della serie A

Il pallone ha gli occhi a mandorla. I diritti tv della serie A sono stati acquisiti dal gruppo immobiliare Wanda che fa capo a Wang Jianlin. Il secondo uomo più ricco di tutta la Cina (e militante dell’esercito popolare cinese) ha rilevato Infront dal gruppo elvetico Bridgepoint per un miliardo e cinquanta milioni di euro il costo dell’operazione. Il Presidente di Wanda, Wang Jianlin, ha dichiarato che «L’acquisizione di Infront porterà allo sviluppo dell’industria sportiva cinese e ad accrescere il suo interesse per il pubblico internazionale – ha dichiarato il Presidente di Wanda, Wang Jianlin – Infront è posizionata al meglio per supportare in maniera attiva la Cina nella sua capacità di attrarre i più importanti eventi sportivi, essendo già coinvolta nella pianificazione, nello sviluppo, nelle attività di marketing e nella gestione dei servizi di un’ampia gamma di eventi internazionali di altissimo profilo». Il numero uno di Infront Philippe Blatter (nipote dell’attuale presidente della Fifa Joseph ndr) è soddisfatto: «Il gruppo continuerà a far crescere il nostro business, sia a livello internazionale sia in Cina. Siamo convinti che la nuova e rinforzata struttura proprietaria contribuirà a incrementare la nostra capacità di offerta a beneficio dei nostri partner e clienti». Un cambio finanziario che potrebbe dare al calcio italiano un valore aggiunto, quello del mercato orientale che da anni ha già sposato la Premier League e i maggiori campionati stranieri. L’interesse del magnate cinese per il calcio era già emerso qualche settimana fa – quando – versando 45 milioni di euro nelle casse dell’Atletico Madrid – aveva acquistato il 20% del club spagnolo.

Fonte: IL TEMPO - PIERETTI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom