Rassegna Stampa

La consolazione dei giallorossi? Uno strip-club

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-11-2014 - Ore 08:12

|
La consolazione dei giallorossi? Uno strip-club

Mosca sa tentare, è scritto pure nelle guide turistiche. È l’unica città al mondo che vanta una scuola di sesso orale, tanto per rendere l’idea. Mosca sa pure spiare, il Kgb qualche pagina di storia l’ha scritta. Per carità, qui i servizi segreti non c’entrano. Ma i paparazzi sì. Che pedinano. Fotografano. Hanno copiato l’arte, i russi. E i giocatori della Roma, con tanto di tuta sociale, hanno abboccato all’amo. Ne è nato uno scoop, sotto forma di scatti diffusi on line dal sito super. ru: diversi giocatori sono stati fotografati, dopo il match col Cska, all’ingresso e all’uscita di uno strip club, l’Egoist Gold.

IL FATTO - Era una serata libera: Garcia non aveva neppure fissato un orario di rientro in hotel. Per questo la società non interverrà, anche se il d.g. Baldissoni ieri pomeriggio ha avuto un colloquio con alcuni giocatori, al fine di capire come realmente si sia svolta la serata. Questi i fatti: buona parte dei calciatori, ma anche alcuni componenti dello staff di Garcia, hanno scelto di lasciare l’hotel Sheraton, in zona aeroporto, intorno alla mezzanotte russa per dirigersi in centro. Un giro nella Piazza Rossa, poi qualche scatto davanti alla cattedrale di San Basilio. Infine la decisione: si torna in hotel o no? Totti, per dire, è rientrato in albergo, come raccontato dallo stesso sito russo. Altri, tra i quali di sicuro i paparazzati Borriello, Pjanic e Ljajic, hanno scelto l’Egoist Gold. Dalla Russia raccontano i particolari: i paparazzi, guidati da una donna reporter a caccia di interviste, hanno seguito i giocatori per tutta la notte. Due ore e mezzo sarebbe durata la visita al locale. Fuori la donna, sempre secondo super.ru, sarebbe stata minacciata da alcuni accompagnatori e poi difesa da De Rossi: «Non ho fatto niente, neppure ho bevuto. Così rovinate le famiglie», le avrebbe poi detto il centrocampista. C’è pure chi si sarebbe adoperato per cancellare alcuni scatti. Di sicuro la truppa è rientrata in hotel a tarda ora. Ed è questo l’aspetto che poco è piaciuto ai tifosi. Quegli stessi tifosi che si sono consolati con un ricordo: l’ultima volta con i giocatori della Roma ripresi in un locale a notte fonda era il 2001. A fine stagione arrivò lo scudetto. Se Mosca è tentatrice, Roma è scaramantica.

Fonte: GASPORT (D. STOPPINI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom