Rassegna Stampa

La coppia Joe & Joey: iI patto Usa-Canada per il nuovo Bologna

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-10-2014 - Ore 12:18

|
La coppia Joe & Joey: iI patto Usa-Canada per il nuovo Bologna

Il nuovo padrone del Bologna si chiama BFC 1909 USA SPV LLC, sembra un codice fiscale invece è una società di misc business (letteralmente affari di ogni tipo) con sede legale a Westport nel Connecticut (la città di Paul Newman) e operativa nell’East Side di New York. Gli azionisti principali sono Joe Tacopina, che ha la maggioranza, e Joey Saputo, con loro ci sono altri azionisti minori come la Park Lane, una banca d’affari che si occupa di transazioni sportive. Altri potrebbero aggiungersi alla cordata. Ecco i protagonisti del nuovo Bologna a stelle e strisce.

Joe Tacopina Avvocato di origini romane, 48 anni, ex pugile ed hockeista, uomo d’affari e di tribunali, definito uno dei migliori penalisti di NY, è entrato nella vita del Bologna nel giugno 2008, puntando ad acquisire il club rossoblù da Alfredo Cazzola. L’affare saltò dopo avere versato una cauzione di 2 milioni. In seguito il suo approdo nel caldo italiano è riuscito con la Roma di cui ha fatto parte del CdA anche col ruolo di vicepresidente facendo da traino alla gestione Usa di Di Benedetto e Pallotta. L’8 settembre scorso si è dimesso dalla Roma per imbarcarsi di nuovo per Bologna. Dopo essere stato scavalcato da Zanetti è tornato alla carica riuscendo a convincere il Consiglio ad accettare la sua offerta che chiama 6,3 milioni di euro per liquidare i soci uscenti e 13 milioni per l’aumento di capitale. Lunedì sarà a Bologna per firmare il closing fissato per mercoledì 15. Sarà il nuovo presidente.

Joey Saputo Imprenditore e rampollo della sesta famiglia più ricca del Canada, figlio del patriarca Lino che ha costruito un impero da 10 miliardi di dollari di fatturato coi latticini. Di origini palermitane, Saputo jr viene indicato come il vero magnate del gruppo ma ha subito detto che non vuole governare da solo. Dal 2007 si occupa del Montreal Impact, la squadra di calcio del campionato Mls dove sta chiudendo la carriera Marco Di Vaio. Il suo interesse primario è riqualificare lo stadio per il quale ha pronti 60 milioni. E’ atteso a Bologna per giovedì 16 quando, definito il closing, si terrà la presentazione del gruppo, che debutterà al Dall’Ara il 18 per la partita Bologna-Varese.

Gli altri Nel CdA allargato a 12-14 membri ci saranno molti americani e oriundi come Nick De Santis (ex allenatore di Montreal e amico di Saputo), Rick Perna (manager di Park Lane), Anthony Rizza, Jim Marsili. Gli italiani sono gli avvocati Bergamini e Arena, il probabile nuovo g.m. Piergiorgio Bottai, ex a.d. Virtus basket mentre da Roma è in arrivo Claudio Fenucci. Infine, fuori dal CdA, è previsto un ruolo per Marco Di Vaio, capitano e bomber dei rossoblù (con lui 4 salvezze e 65 gol). L’attaccante vuole fare il corso da diesse intanto Saputo conta di affidargli un incarico da consulente tecnico o, inizialmente, da team manager per un’operazione simpatia che potrebbe coinvolgere anche Gianluca Pagliuca.

Fonte: Gasport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom