Rassegna Stampa

La gioia di Stephan dopo la doppietta: “Sono venuto qui per spaccare tutto”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-02-2016 - Ore 08:59

|
La gioia di Stephan dopo la doppietta: “Sono venuto qui per spaccare tutto”

LA REPUBBLICA - FERRAZZA - Finisce con Spalletti che trascina la squadra sotto al settore ospiti,Totti compreso, per ringraziare i cinquemila tifosi arrivati a Empoli per soffiare dietro la marcia di una Roma arrivata alla sesta vittoria consecutiva. I giallorossi si impongono per 3-1, grazie a una doppietta di El Sharaawy e a un gol di Pjanic (nono stagionale), conquistando il momentaneo terzo posto in classifica. In attesa che domani sera la Fiorentina giochi contro il Napoli. «È stata una prestazione pesante — si gode il risultato Spalletti — contro una squadra fortissima, che ha grande qualità. La continuità di applicazione, a livello di testa, è importante perché è difficile da mantenere. Il primo posto? È un po’ troppo. Dobbiamo tenere alta l’attenzione perché le vittorie viziano. Bisogna rimanere attaccati al pezzo e non si va da nessuna parte se vai ad allenarti rotolandoti sull’erbetta. Bisogna ambire ad una posizione importante, ma per fare questo c’è da percorrere molta strada». I tifosi hanno fatto i cori sia per il tecnico, sia per Totti, posizione equidistante in un sabato di festa. «L’avrei fatto entrare da ultimo, Francesco — spiega il mister — ma la squadra aveva fatto fatica, non riusciva ad alzarsi, quindi era fondamentale passare dalla fase difensiva a quella offensiva. Mi dispiace per lui. Sono però contento dei tanti tifosi, un altro grande risultato. Tutta la curva piena e metà tribuna è il raggiungimento di una grande apertura. Spero che questa cosa si rimetta a posto, anche in casa».

Con la doppietta di ieri è arrivato a quattro reti il bottino di El Shaarawy. «Sono venuto alla Roma per spaccare tutto — l’entusiasmo dell’attaccante — sapevo di non poter sbagliare e ce la sto mettendo tutta. La sesta vittoria ci dà morale, ora avremo uno scontro diretto e dovremo vincere (venerdì, contro la Fiorentina, ndr). Sono contento per la mia prima doppietta in giallorosso, all’interno di una prestazione di grande attenzione, cercando sempre di fare ciò che chiede il mister». Felice per il suo nono gol in campionato, Pjanic: «Abbiamo ritrovato fiducia ed entusiasmo. Il gioco c’è, le occasioni pure, vinciamo e soffriamo insieme ai nostri tifosi. Ora guardiamo in alto, è un campionato ancora molto aperto: vogliamo continuare la striscia di vittorie ». Da verificare le condizioni di Nainggolan, costretto a uscire per un risentimento al muscolo tibiale della gamba destra.

Fonte: LA REPUBBLICA - FERRAZZA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom